VOLUME 1 Dei 3g project

copertina-3g-1600px

“Volume 1” è il nuovo EP, nonché debutto discografico dei 3G Project, rock band bolognese. Per quanto questo possa essere un vero e proprio “inizio” a livello discografico, ci troviamo davanti ad una band a cui di sicuro non manca l’esperienza, infatti il progetto è attivo dal 2018. 

Questo EP è un bel biglietto da visita e presenta perfettamente tutti gli intenti della band composta da Stefano Giuliani (batteria), Alberto Giovannini (basso) e Mauro Gardella (chitarra e voce). 

Si apre con “Dream”, brano appunto sognante trainato da un rock blues che ci riporta a sonorità del passato ma che con una produzione davvero all’altezza non sfigura nemmeno nel 2022. “I Believe” ci porta sulle strade che virano verso il funky, un brano in cui è impossibile stare fermi, accattivante e trascinante. La strumentale “Maysha” è un momento evocativo e collocato alla perfezione in questo ep, qui possiamo davvero apprezzare le doti dei musicisti e l’affiatamento della band, nonché una composizione davvero eccellente. “Prayer”, una ballad davvero emozionante dove la voce e la chitarra di Mauro Gardella riescono a dare un tocco di classe e grinta incredibili, interpretazione che rimanda molto al miglior Richie Kotzen, davvero superlativo.  “Supernatural” chiude questo lavoro e lo fa alla grande, energia, blues, funk, rock, voce che non conosce nessuna paura di osare (con alcuni rimandi al buon David Coverdale dei tempi andati) e un testo molto introspettivo. 

In definitiva questo “Volume 1” è un EP promosso alla grande, che presenta del sano rock vecchio stampo, prodotto davvero bene. Nulla di nuovo forse, ma se la qualità è questa, non abbiamo nulla di cui lamentarci.

Thomas Libero

Potrebbero interessarti anche...