Vai al contenuto
  • 2 min read

CIAO CIAO MILANO: L’ULTIMA FESTA PRIMA DI ANDARE AL MARE

CIAO CIAO MILANO
22 luglio – Triennale Estate – Milano

L’ULTIMA FESTA PRIMA DI ANDARE AL MARE

dalle ore 19.00
AFTERSALSA
CLAUSCALMO 
COLLA ZIO
GIORGIENESS

GOMMA
POPA

DJ SET: DISCOTECA PARADISO

ciao ciao milano

L’ultima festa prima di andare al mare. Futura Dischi, Triennale Milano, ARCI Bellezza, ASAP Arts, Via Audio, Caramello Afraid Studio presentano CIAO CIAO MILANO, un’unica serata evento nella splendida cornice del Giardino della Triennale di Milano (Viale Alemagna, 6 – 20121 Milano). Un saluto alla città prima delle ferie insieme ad AFTERSALSA, CLAUSCALMOCOLLA ZIOGIORGIENESSGOMMAPOPA.Concluderà la serata il dj set di DISCOTECA PARADISO.

Artisti diversi, che scatteranno una fotografia della scena indipendente contemporanea italiana, per scoprire tutte le sue sfaccettature, la sua eterogeneità. Tra novità degli ultimi mesi e nomi già conosciuti, la line-up al sapore di festival regalerà al pubblico i tratti unici di ogni suo protagonista.

CIAO CIAO MILANO
22 luglio 2022
Triennale Milano – Viale Alemagna, 6 – 20121 Milano
Concerti dalle ore 19.00

Biglietti: link

FUTURA DISCHI
Le canzoni, quelle belle, quelle che ti fanno cantare.
Gli artisti del futuro che hanno qualcosa da dire.
Il contenuto giusto nel contenitore perfetto.
Il nostro modo di vedere la musica che caratterizzerà il decennio 2021_2030.

facebook.com/futuradischi/

instagram.com/futuradischi/

nv-author-image

Roberto

Appassionato di Musica, mi piace ascoltare i brani degli artisti emergenti e condividerli con il pubblico.

Condividi questo articolo!

Vuoi entrare in un circuito di distribuzione e diffusione, in modo semplice e veloce?

promo emergenti

Il progetto ha la mission di incentivare la creatività, sviluppando una rete indipendente, alternativa al mainstream, che permetta agli artisti di avere visibilità, guadagni e sbocchi che rendano la loro attività artistica sostenibile. E’ ispirato alla filosofia Punk del DIY (Do It Yourself), dove l’unione di fanzine, giornalisti, promoter, manager, etichette discografiche, locali fuori dal circuito delle Major, creò un filone con un suo pubblico ed una sua identità.