Lโ€™inno a ritrovare se stessi in una โ€œVita Disordinataโ€: esce il nuovo singolo degli Elemento 38

Dopo un esordio da 15mila ascolti in due mesi, i giovani artisti prodotti da Joe Perrino sono pronti a tornare con un nuovo singolo.

Tutto pronto per lโ€™uscita di โ€œVita disordinataโ€, lโ€™ultimo singolo degli Elemento 38, disponibile su tutte le piattaforme. La giovane band sarda dopo il successo del loro primo singolo โ€œDimmi di piรนโ€ e tour estivo nellโ€™Isola, vuole fare il bis con il secondo singolo.

Ascolta il brano

โ€œCi vogliamo prendere sul serio, ma non troppoโ€, spiega Maurizio Pilloni, il frontman, โ€œe con questo brano abbiamo voluto esplorare le dinamiche di un amore non scontato, quello che spinge le persone a cui teniamo a intreprendere la loro stradaโ€. Gli fa eco il bassista del gruppo, Matteo Lo Coco: โ€œUn amore critico, diciamo, che fa crescere. Fatto di rimproveri. Un inno, non a trovare il giusto percorso della vita, quanto a non smettere mai di cercarloโ€.

Quindicimila ascolti nei primi mesi, ventimila complessivi tra tutte le piattaforme e un piccolo tour di 9 date nellโ€™Isola sono: โ€œUn successo inaspettato per una band appena nataโ€, ha scherzato il batterista. Ed ecco tornata lโ€™intera squadra del primo singolo: โ€œVita Disordinata รจ ancora una volta prodotta da Joe Perrino e mixata da Maurizio Pinna dello studio Soundroom di Alghero. Il master รจ stato affidato a Peter Doell a Los Angelesโ€, ha raccontato Giovanni Porceddu, il chitarrista.

Gli Elemento 38 sono una band nata molto lontano, tra i banchi di scuola, ma i cinque si sono messi in gioco solo di recente, quando Joe Perrino ha sentito le loro demo. โ€œSe volete vi porto in studioโ€, e da quel giorno รจ iniziata lโ€™avventura del gruppo che si identifica con lโ€™elemento chimico dei metalli alcalino-terrosi, quello che ha sempre causato confusione e ilaritร  nei primi approcci con la tavola periodica.

Ma gli Elemento 38 non hanno ancora finito gli โ€œAssiโ€ da giocare. โ€œStiamo sviluppando qualcosa per il 2022โ€, spiega Fabio Tidili, il tastierista, โ€œVogliamo chiudere questo capitolo per aprirne uno nuovo. Non vogliamo svelare troppo, perรฒโ€.