Torna Umberto Canino con “Chador”

51iVGW0WyKL._UXNaN_FMjpg_QL85_

Finalmente fuori la traccia di Umberto Canino “Chador”, posticipata per problemi di censura (infatti la traccia doveva già essere disponibile il giorno 8 Marzo 2022) , per la frase: “dai la luce al tuo corpo al tuo splendido volto”.

Si tratta di un brano già scritto e pubblicato anni fa dallo stesso Canino in uno dei suoi album (“Era Ora”), ri-arrangiato e rivisitato per questa nuova release. 

Umberto Canino è un artista a 360 gradi che spazia tra musica, teatro, cinema, TV. Cantautore siciliano ma di adozione romana, Canino viene battezzato al grande pubblico dal suo padrino musicale Renato Zero, il quale gli dona la canzone “Primavera verrà”. 

Tra i vari highlights della carriera dell’artista, possiamo annoverare il premio della critica “O.M.J.E.T.” (Associazione giornalisti e scrittori del mondo mediterraneo) per il suo impegno nel sociale grazie ai temi trattati nei suoi lavori artistici. 

Alla fine del 2000 esce il suo Cd “Era Ora” dove è contenuta la versione originale di “Chador”, il singolo di cui, proprio in questi giorni, viene pubblicata la nuova versione, creando così una release del tutto inedita per l’artista. Il brano è un manifesto in cui si alza la voce al fine di rendere libera la donna e lo fa usando come esempio il chador, quel velo che ad alcune donne islamiche pesa come un macigno nell’anima, tema usato come esempio appunto e che va esteso a tutte quelle situazioni nel mondo in cui le donne vengono private della loro dignità e libertà. 

 

Nata da un’idea del beatmaker Tony Ciara (fedele collaboratore di Canino), questa nuova versione vede l’aggiunta di El Centurion e Alecreed, insieme ad un arrangiamento completamente rinnovato e al passo dei tempi. “Chador” dunque è una versione 2.0 che però non perde assolutamente di significato, pathos e rimane un pezzo molto evocativo.

Umberto Canino è anche produttore direttore artistico della ROSSODISERA records.

Open in Spotify

Thomas Libero

Potrebbero interessarti anche...