In bilico fra post-grunge e rock mediterraneo “SULLA MIA PELLE” è il video d’esordio degli Alternativa XII

«Ho cercato di raccontare e trasmettere le emozioni che ho provato dopo l’incidente e durante la riabilitazione con una melodia malinconica ma, al contempo, energica»

Ispirati da band post-grunge e alternative come Alter Bridge e Tremonti, arrivano sulla scena gli Alternativa XII con il loro video d’esordio: “Sulla mia pelle”.

Scritto dal cantante, chitarrista e compositore della band, Davide Petraglia, “Sulla mia pelle” è un brano in qualche modo autobiografico, uno sfogo nato dopo un incidente in auto quasi fatale e tutto il percorso di riabilitazione.

«In “Sulla mia pelle” ho cercato di raccontare e trasmettere le emozioni che ho provato dopo l’incidente e durante la riabilitazione. Ho cercato di descrivere i miei stati d’animo con parole semplici unite a una melodia malinconica ma, al contempo, energica».

Ad accompagnare Davide Petraglia, all’interno degli Alternativa XII, Michael Veneri (chitarra solista e seconda voce), Lorenzo Guzzo (basso) e Giovanni Guida (batteria).

«Lavoriamo molto di equipe: io ho scritto il brano e mi sono occupato della parte ritmica e degli arpeggi; Michael si è occupato degli assoli e delle armonizzazioni mentre Lorenzo e Giovanni hanno lavorato, rispettivamente, al giro di basso e alla batteria».

Al brano si accompagna un videoclip girato da Pietro Walter Di Bello fra le rovine medievali del borgo di San Severino di Centola, in provincia di Salerno.

Il singolo fa da apripista a “Mondo reale”, album d’esordio della band di prossima uscita, composto da 10 brani che narrano una storia unica, a mo’ di concept album.

«“Mondo reale”, nell’arco delle sue 10 canzoni, racconta la storia di una vita che si conclude proprio con “Sulla mia pelle”, brano che, lanciato come primo singolo, chiude il cerchio della storia, come se la storia iniziasse proprio dalla fine».

Segui gli Alternativa XII sui social: FacebookYoutube