Stella Bassani in concerto per la pace a Muggiò.

stella-bassani-cantiamo-per-la-pace
STELLA-BASSANI-Cantiamo-per-la-pace

Mercoledì 1° giugno presso il Giardino della Gioia e della Gentilezza a Muggiò (MB) il gradito ritorno dal vivo di Stella Bassani, interprete mantovana di canzoni popolari ebraiche.

Accompagnata da Luca Bonaffini (chitarrista e regista in scena) e da Emiliano Paterlini (voce solista e pianoforte), Stella presenterà alcuni brani tratti dal suo ultimo album “Ha Yikkar. L’essenziale in studio” e canzoni storiche del suo repertorio, prevalentemente composto da testi per la pace e contro le guerre.

Paterlini, musicista e compositore, commenterà con il pianoforte i racconti fatti da Bonaffini.

Si potranno riascoltare ballate slogan come “Imagine” di Lennon e “Hallelujah” di Cohen, accanto a quelle storiche italiane dei cantautori come “eppure soffia” e “varsavia” (entrambe di Pierangelo Bertoli).

L’evento, organizzato dal Comune di Muggiò, avrà inizio alle ore 21 e sarà ad ingresso libero.

stella-bassani-cantiamo-per-la-pace

Stella-Bassani-CANTIAMO-PER-LA-PACE

note biografiche Stella Bassani

Stella Bassani nasce a Mantova nel 1970. Figlia di Italo (scrittore e presidente della comunità locale), fin da piccola partecipa alle iniziative contro la guerra organizzate dal padre.

Nel 1995 esordisce musicalmente con il brano “I giardini di Israel” scritto da Luca Bonaffini (autore storico di Bertoli). Nel 2013, dopo una lunga attività dal vivo, incide il suo primo album “Tra pace e memoria” reinterpretando classici della canzone popolare ebraica, divenendo testimonial ufficiale di numerose iniziative come Giornata della Memoria e GIornata Europea della Cultura Ebraica.

Nel 2021 ha pubblicato il suo secondo album, voce e chitarra, intitolato “Ha Yikkar”.

Attualmente sta collaborando col pianista Emiliano Paterlini per la realizzazione di un progetto musicale in ebraico e in inglese.

 

ARTEVIVA

Nata nel 1959 a Cologne (BS). Nel 2014 ha fondato il marchio LC COMUNICAZIONE lavorando, occupandosi di promozione di artisti del mondo della musica tra i quali: Andrea Braido, Paolo Gianolio, Guido Guglielminetti, Pietruccio Montalbetti, Massimo Germini, Pio Spiriti, Antonio Tarantino, Ricky Portera, Massimo Germini, Gerardina Trovato e Luca Bonaffini che segue fissa da circa 5 anni ed altri. Ha collaborato alla realizzazione di eventi come "La settima nota” (Convention di arte e cultura) per tre edizioni, “Tra pace e memoria” (canzoni per la pace con Stella Bassani), “La protesta e l’amore” (Primo show concept interamente dedicato alla storia della musica leggera italiana), “Il vento soffia ancora” (festa provinciale dell’ANPI), “Prima e dopo il muro” (Canzoni dal dopoguerra ai giorni nostri). Ha curato tour teatrali letterari e musicali, come “Tour Eterni secondi” di Luca Bonaffini, “Tour Amazzonia. Io mi fermo qui” di Pietruccio Montalbetti . Ha curato promozioni letterarie di “La protesta e l’amore. Conversazioni con Luca Bonaffini” , “La musica è finita”, “E’ vero che il giorno sapeva di sporco”, “Ho sognato di vivere” di Mario Bonanno, “La notte in cui spuntò la luna dal monte” di Luca Bonaffini, “Settanta a Settemila” di Pietruccio Montalbetti ed altri. Gli amici e collaboratori la definiscono un “Carro armato”.

Potrebbero interessarti anche...