Siamo per sempre euforici con il singolo d’esordio degli Euphoria

La.Mànager copia

Dove vuoi che sia è il primo singolo degli EUPHORIA pubblicato su tutte le piattaforme streaming, disponibile anche nelle playlist editoriali di spotify New Music Friday e Fresh Finds Italia.

La prima è l’espressione massima dell’innamoramento , la cecità verso i suoi difetti, la completa ingenuità nel viverlo, la seconda prospettiva parla di una relazione arrivata al termine che però ricorda i momenti passati insieme e trasmette la nostalgia e la voglia di rivivere tutto un’altra volta pur sapendo come le cose andranno a finire. Il ritmo della canzone porta l’ascoltatore verso uno stato d’animo positivo, quasi danzante, per sottolineare la spensieratezza e la gioia dell’amore, nella bella e nella cattiva sorte.

“Per noi questo brano rappresenta e identifica un periodo della
nostra vita, l’inizio e la rottura di un rapporto.”

 

Nella prima strofa viene descritta un immagine precisa di due ragazzi in macchina mentre stanno viaggiando, i ragazzi si scambiano sorrisi mentre la ragazza guarda fuori dal finestrino, invece nella seconda strofa viene descritta l’immagine di un ragazzo che guarda fuori dal finestrino di un treno. Entrambi sono legati da un filo conduttore anche se sottile perché vivono la stessa sensazione ma da due punti di vista dell’amore. Il primo è l’inizio, l’incoscienza, la felicità, mentre il secondo è il punto di arrivo della relazione, dove nonostante il ragazzo abbia già vissuto queste situazioni ed è cosciente di come le cose andranno a finire desidera lo stesso riviverle dalla prima all’ultima.

Chi sono gli EUPHORIA?

Gli EUPHORIA sono un trio di ragazzi che nascono dalla noia e dalla calma della campagna. La quarantena ha dato loro la possibilità di sfogare la loro creatività nella musica, facendo nascere un progetto che ha come punto di riferimento la sperimentazione. Portano tematiche che accompagnano la loro vita: amore, malinconia e incoscienza. Escono nel 2021 con quattro singoli, pubblicati tutti su Soundcloud: l’unione di tre stili differenti ha creato un modo di fare musica diverso, contaminando l’indie con sonorità elettroniche, accompagnata da una scrittura riflessiva ma attenta alla musicalità.

 

La recensione

A parte che c’è una parte che non riusciamo a capire del testo “ahjsdgkakfma” e la cantiamo più o meno così, ma Dove vuoi che sia è un pezzone che oltre a farci ballare e un po’ tipo disperare perchè la tipa ci ha lasciati, si fa cantare di brutto e divertire. Il trio ci ha enormemente stupito per il semplice fatto che oggi non è così facile scrivere e azzeccare al primo colpo cosa può piacere al grande pubblico e soprattutto ad oggi varcare la soglia delle editoriali spotify non è per nulla scontato. Il pezzo si muove bene ed è un insieme di contaminazioni e sperimentazioni che mescolano un po’ il lo-fi al rap, e che potremmo definire una new-wave di musica italiana che potrebbe spaccare di brutto insieme all’onda creata dalla band napoletana Nu Genea. Ora siamo curiosi di sentire i prossimi passaggi di questa band emergente che secondo noi ha delle belle mine da sparare. Le aspettative saranno rispettate? Lo scopriremo solo vivendo.

 

Voto 8/10 un grande pezzo. belle idee.

 

Ascolta qui il brano:

 

Vi lasciamo anche una bella live session che ci ha mandato l’ufficio stampa degli Euphoria che vi consigliamo di guardare così magari vedete un po’ anche come suonano live e magari ce li fate vedere anche dal vivo!

 

Potrebbero interessarti anche...