October 25, 2021

Saverio Grandi, cantautore ed autore di canzoni tra le più popolari in Italia, è ora fuori con ‘Svegliami quando sarà finita’, suo ultimo singolo.

Compositore di musiche e testi, Grandi ha vinto il Premio Lunezia (premio SIAE come autore dell’anno 2007) e pubblicato, come autore, più di 300 brani ed oltre 100 singoli, vendendo 21M di copie e totalizzando oltre 650M di visualizzazioni su . 

Ha collaborato con i più grandi nomi del panorama musicale (Vasco, Pausini, Ramazzotti, Mengoni, Carboni, Morandi, Mango, Stadio, Raf, Amoroso, Emma, Annalisa, Noemi, Mannoia, Irene Grandi, Il Volo, Nek, Vanoni e Tatangelo…), dando a brani dall’enorme successo, quali ‘Benedetta Passione’, con il quale la Pausini ha vinto il suo primo Grammy Award, ‘Un Senso’ (scritta insieme a e Gaetano Curreri), che ha vinto il ‘Nastro d’Argento’ come miglior canzone originale e canzoni che hanno vinto due edizioni di ‘XFactor’ (interpretate da Marco Mengoni e Chiara Galiazzo) e due di ‘Amici’ (interpretate da Marco Carta e Virginio). 

Inoltre è il produttore degli Stadio, per i quali ha scritto ‘Un giorno mi dirai’, che ha vinto il Festival di Sanremo nel 2016. 

Nel 1997 Saverio fonda la band ‘Taglia 42’, con la quale realizza due , l’omonimo e ‘Due’. 

A suo nome, ad oggi, sono nati gli album ‘La pianta del piede’ e ‘Pattinando sul ghiaccio sottile’ ed i singoli ‘Lei’ (feat. Gaetano Curreri), ‘Le donne’ e ‘Mi piace’.

saveriograndi.it è il nuovo sito web, che documenta la sua lunga e proficua carriera da autore e cantautore.

Da febbraio è fuori, per l’etichetta PMS Studio, ‘Svegliami quando sarà finita’, il secondo dei 5 singoli (dopo ‘Mi piace’) che anticipano l’imminente uscita del nuovo album.

 

Lo stesso artista confessa “L’idea del è figlia di un momento di rassegnazione di fronte alla complicata situazione che stiamo vivendo. Siccome io guardo sempre avanti, mi è sembrato strano dire a me stesso che avrei avuto voglia di dormire fino alla fine di questo incubo ad occhi aperti. Così ci ho scritto sopra una canzone ‘curativa’, un vero e proprio inno a resilienza e non rassegnazione, poiché credo che un artista non possa esimersi dal confrontarsi e raccontare la realtà che lo circonda, bella o brutta che sia.”.

‘Svegliami quando sarà finita

Svegliami quando sarà finita

Voglio dormire, dimenticare

Pensare che è stato solo un brutto sogno’

La voce dolce, profonda e limpida di Saverio ancora una volta ci accompagna in un viaggio riflessivo dentro noi stessi.

La base entra in punta di piedi, per esplodere poi nel ritornello. Le sonorità scelte accompagnano magistralmente il testo, esaltandolo senza mai far distogliere l’attenzione dal messaggio che l’artista vuole portare.

La copertina, dal sapore tanto minimale quanto chiarificatore, mostra un primo piano in bianco e nero di Grandi. Lo sguardo accigliato rivela contrarietà, perplessità e timori ma anche fermezza nel voler superare questo difficile frangente.

Nel videoclip una coppia di ballerini racconta, attraverso la danza, il senso del brano, mentre Saverio canta seduto accanto a loro. La scena, di un bianco accecante, nella sua semplicità mette in piena luce ed esalta tratti e movenze dei due protagonisti, complice anche la scelta degli abiti, frutto di uno studio mirato. Simbolica la scelta di ‘accendere’ i colori dei personaggi, che passano dal bianco e nero di pelle ed abiti, al pastello, fino all’esplosione del rosso quando, in chiusura del brano, finalmente possono guardarsi negli occhi.

Saverio Grandi, con ‘Svegliami quando sarà finita’, ci regala la seconda perla di una collana che a poco a poco si sta completando!

Stefania Castino

Articoli correlati

Close