Samuele Proto: il nuovo singolo è Atenei

samuele proto: il nuovo singolo è atenei

Samuele Proto

Disponibile da venerdì 9 settembre
il nuovo singolo

ATENEI

una ballad romantica ispirata alla musica d’autore degli anni ’70 che anticipa
l’album in uscita il 23 settembre

Dopo “Fuliggine” Samuele Proto torna a raccontarsi con “Atenei“, il nuovo singolo in uscita venerdì 9 settembre per Shed626, che anticipa la pubblicazione dell’album il 23 settembre.

Atenei è una ballad romantica ispirata alla musica d’autore degli anni ’70 che racconta il sentimento personale del vuoto e della mancanza di una persona cara.
Un’emozione semplice e diretta descritta da una scrittura ricca di immagini che ricreano l’atmosfera della notte, con i colori e le forme di una città deserta, e pian piano lasciano spazio all’arrivo dell’alba:

 “Si scorge tra le montagne, la luce rossa dell’alba, sembra quasi mattina.
Non c’è più ombra che tenga, i fari negli atenei ma tu non ci sei.”

La produzione, basata su un giro di chitarra acustica suonata in fingerpicking tecnica tipicamente Blues, prende ispirazione dalle ballad americane e si contraddistingue per l’alternanza di suoni d’ambiente analogici, fra cui fiati e chitarre elettriche. La ritmica trova stazione nella canzone con un crescendo che culmina nel finale del singolo, seguito da un’arrangiamento completo e deciso.

Atenei è il terzo singolo dell’album in uscita il 23 settembre, preceduto dai singoli “Fragili Rose” dalle sonorità R&B e Blues che si mischiano al pop e “Fuliggine”, dal sound più elettrico e americano.

La copertina, realizzata in collaborazione con l’artista romana Giulia Gaia Rossi, fa parte di un progetto artistico che si sviluppa su 11 tavole uniche, ognuna legata ad ogni brano del disco, in uscita prossimamente. Mentre in “Fragili Rose” le formiche hanno appena cominciato a muoversi, come per simboleggiare l’inizio di un nuovo percorso discografico, in “Atenei” le formiche simboleggiano l’evoluzione del caos iniziato con “Fuliggine” e la metamorfosi, del disegno rappresentato inizialmente sulla tavola, in una nuova prospettiva.

https://www.instagram.com/samuele_proto/ 

samuele proto

CREDITI
Testo e Musica: Samuele Proto
Produzione e Arrangiamento: Samuele Proto
Mix e Master: Simone Papi

BIO

Samuele Proto, classe 1997, è cantautore fiorentino. In piena adolescenza decide di seguire le orme del fratello maggiore e imbraccia la chitarra, all’inizio non riesce a trovare il vero approccio con la musica ma poi vedendo un video live di John Mayer si accende la lampadina: “questo è ciò che voglio fare da grande”.

Comincia a scrivere canzoni e non si ferma più. Nel 2015 esce Un’impronta sul cemento, brano d’esordio che gli regala le prime esperienze. In studio di registrazione Samuele impara da un grande maestro e si dedica anche alla produzione. Dopo la pubblicazione di altri due singoli arriva il 2019, anno importante che gli permette di suonare live al Duomo di Milano per Radio Italia e di vincere Deejay on stage portando il suo ultimo singolo Fukushima in Galleria in rotazione su Radio Deejay.

Il disco d’esordio esce il 4 Ottobre 2019 e si chiama 33 Stradale. In tre mesi supera i 170K streams complessivi e ad inizio del 2020 pubblica il singolo Sciamani di Plastica, nato con l’intento di far ondeggiare la testa. Nel 2021 inizia la sua avventura in Shed626 dove è fondatore, produttore e anche artista. Durante l’estate dello stesso anno pubblica Preludio e Universe, brani che compaiono nel documentario in memoria di Davide Astori.

DM Staff Roberto

Appassionato di Musica, mi piace ascoltare i brani degli artisti emergenti e condividerli con il pubblico.

Potrebbero interessarti anche...