rovere esce il 18 febbraio il nuovo album “dalla terra a marte”

Riprogrammate le date del TOUR 2022


PRE-SAVE “DALLA TERRA A MARTE”

A causa del prolungamento dello stato d’emergenza, il tour 2022 dei rovere, inizialmente previsto questa primavera, è rimandato. Queste le date riprogrammate, organizzate in collaborazione con Magellano Concerti:

02/07 Padova – PARCO DELLA MUSICA (recupero della data inizialmente prevista il 25/03 Padova – HALL)
06/07 Bologna – BOTANIQUE (sostituisce le 3 date inizialmente previste il 24/03 a Nonantola (MO) – VOX CLUB, il 30 e il 31/03 a Bologna – ESTRAGON)
07/07 Firenze – ULTRAVOX (recupero della data inizialmente prevista il 11/03 Firenze – VIPER)
27/07 Segrate (MI) – CIRCOLO MAGNOLIA (recupero della data inizialmente prevista il 17/03 Milano – ALCATRAZ)

Le date di Roma (inizialmente prevista il 1/03) e Torino (inizialmente prevista il 16/03) sono posticipate a data da definirsi e verranno comunicate entro fine febbraio.
Le date invece previste il 1 APRILE 2022 a PERUGIA – AFTERLIFE e il 15 APRILE 2022 a MODUGNO (BA) – DEMODE’ sono annullate.
Gli acquirenti hanno la possibilità di richiedere il rimborso monetario fino al 7 marzo 2022.

In attesa di tornare sul palco, i rovere sono pronti a pubblicare il loro nuovo atteso disco, in uscita il 18 febbraio. La band continua la ricerca del proprio posto all’interno dell’universo con “dalla terra a marte“, un album che è un viaggio nello spazio e nel tempo iniziato con diversi fortunati singoli  – mappamondo, freddo cane, Bim Bum Bam, lupo e il nuovo brano, crescere, uscito il 21 gennaio – e un percorso fatto di sold out e canzoni cantate a squarciagola.  

Con oltre 35 milioni di stream e un Disco d’oro, la band racconta i vent’anni negli anni ’20 come nessun altro sa fare. Un successo generazionale, capace fin da subito di conquistare ogni età, dalle persone nate davanti alla TV con peter pan e bim bum bam a quelle alle prese, da adolescenti, con lo smartphone, le notifiche che non arrivano, le pene d’amore ai tempi del “tadb”.

È sotto il segno di questa continua ascesa che i rovere aprono un nuovo capitolo musicale: un disco che ci porterà molto lontano.

“I grandi autori del passato e del presente paragonano i propri dischi a dei figli, ritenendoli come tali tutti uguali. Noi lo condividiamo a pieno. Un disco parte sempre da un’idea embrionale e col tempo prende forma, cresce e si trasforma. Il nostro secondo disco “dalla terra a marte” parte dall’esigenza di capire chi siamo e chi vogliamo essere. Per fare questo molto spesso è necessario partire, allontanarsi dalle cose che ci circondano e capirne la forma e le dimensioni. Noi, in un periodo in cui viaggiare era un desiderio impossibile, abbiamo deciso di partire con la musica e di arrivare fino a Marte. E, come tutti i viaggi fatti per capire chi si è, siamo tornati indietro più confusi di prima. Con la convinzione però che tutto questo processo ci abbia portato a crescere, come persone ed artisti. Per questo abbiamo deciso di far uscire come singolo la canzone che meno si presta a questo tipo di dinamiche discografiche. Sentiamo il bisogno, dopo 3 anni, di raccontare questa crescita e di condividere questa nuova avventura con chi ogni giorno ascolta la nostra musica.”
(rovere)

PRODUZIONE, MIX E MASTER
Marco Paganelli, Matteo Cantaluppi

BIO
Un successo nato da subito, con il debut album “disponibile anche in mogano” e l’EP “ultima stagione” e continuato con i singoli mappamondo, freddo cane, bim bum bam, lupo e il nuovo crescere: i rovere in poco tempo hanno conquistato un’intera generazione grazie al loro modo unico di raccontarsi e raccontare l’amore. Una rapida ascesa che li porta a dominare le playlist editoriali con moltissimi singoli (a partire da tadb) e ad avere più di 90mila followers sui social. Sempre nel 2019 i rovere sono stati protagonisti di circa 60 date da headliner, andate sold out nelle principali città: da Largo Venue a Roma ai Magazzini Generali di Milano, dall’Hiroshima di Torino alla doppia data “in casa” al Locomotiv di Bologna. Un successo fatto di sold out, decibel e canzoni cantate a squarciagola.
Dopo il debut album “disponibile anche in mogano” (2019), i rovere tornano sulla scena con Mappamondo, uscito nel giugno 2020 e brano tra i protagonisti, fin da subito, delle principali playlist editoriali di Spotify. Oltre trecentomila views accompagnano un video fresco come l’estate, seguito dopo pochi mesi da un nuovo singolo, “freddo cane feat. Mameli”: un incontro nato per gioco tra Nelson Venceslai, leader di rovere, e Mameli, basato sulla forte somiglianza tra i due artisti (dettaglio che i fan non hanno mancato di sottolineare, suggerendo alla band l’idea del featuring). Il brano è accompagnato da un video che supera le cinquecentomila views. Chiude la prima parte del 2021, insieme all’annuncio del tour 2022 per Magellano Concerti, Bim Bum Bam, vero e proprio omaggio agli anni ‘80. Il singolo vede la produzione artistica di Riccardo Zanotti dei Pinguini Tattici Nucleari, collaboratore storico della band.

I rovere – rigorosamente in minuscolo! –  sono inoltre stati i protagonisti di una graphic novel,“disponibile anche a fumetti”, pubblicata da Becco Giallo e disegnata da alcuni tra i migliori illustratori in circolazione, che li hanno trasformati in un quintetto di supereroi capaci di grandi imprese attraverso la sola forza della musica. Nelson, Luca e Stiva decidono di accogliere ufficialmente nel team Marco e Davide, un tempo collaboratori fondamentali e ora membri effettivi di rovere.
Il 20 settembre 2021 TADB viene certificato Disco DOro.
Il 10 dicembre inizia un nuovo capitolo musicale dei rovere con il nuovo singolo LupoIl 2022 inizia con crescere (21/01), che anticipa l’album “dalla terra a marte” in arrivo il 18 febbraio.

LINK SOCIAL
IG: https://www.instagram.com/rovereband