Vai al contenuto

Riccardo D’Avino e il suo singolo “Torino Hotel” in uscita il 18 febbraio

“Torino Hotel” è il nuovo singolo, in uscita il 18 febbraio, di Riccardo D’Avino

2“È una canzone in cui, ironicamente, dipingo la mia città come un hotel, – conferma D’Avino – dove tante persone passano solo la notte o i weekend, ma di giorno vanno a lavorare altrove. Un elegante ma mal tenuto albergo, dove tanti clienti scelgono di non tornare più, cercandone uno migliore da un’altra parte. Un posto che vive di tanti bei ricordi e di tante persone che se ne dimenticano. La canzone insomma racconta la decadenza della mia città. Una città che, dopo la spinta di rinnovamento delle olimpiadi invernali del 2006, ha perso molta della sua attrattività, della sua vita. Un posto dal quale sempre più persone se ne vanno, alla ricerca di maggiori opportunità in altri luoghi d’Italia, oppure all’estero.”

“Qualche giornalista l’ha addirittura definita “l’Hotel di Milano” oppure “Milano Ovest”, dato che diversi dei suoi abitanti sono ormai pendolari che qui tornano soltanto a dormire la sera. Io stesso, da qualche tempo mi sono trasferito a Milano, alla ricerca di maggiori possibilità e di una mentalità più aperta. Ciononostante, amo Torino e con questo brano intendo denunciare la situazione  nella quale si trova da anni, ossia quella di una città bella ed elegante, che però ormai vive essenzialmente di un po’ di calcio, degli ultimi stralci di post-industrialismo Fiat e di tanta nostalgia per tutto ciò che qui è stato inventato e poi distrutto, o che altrove è stato spostato o rischia di esserlo”.

A marzo uscirà anche un piccolo documentario collegato al brano, che conterrà alcune interviste che l’autore ha realizzato a politici locali e a persone comuni. Tra di loro, c’è chi se n’è andato da Torino e chi invece ci è rimasto, fra le tante difficoltà. E’ un piccolo girato che vuole entrare ulteriormente nel mondo della canzone, raccontare la città.

Biografia

Cantautore, chitarrista e compositore, Riccardo D’Avino nasce a Torino nel 1986.

Dopo la pubblicazione di diversi demo e singoli, nel 2015 pubblica il suo primo album “Ritorno al silenzio”. A questo fa seguito nel 2018 l’EP “Presa d’incoscienza”.

Nel 2020 pubblica 4 singoli: “Supereroe”, “Finalmente”, “Zanardi” e “Questi siamo noi”. Attualmente è al lavoro su di un nuovo album. Il primo singolo, “Torino Hotel”, uscirà nel febbraio 2022.

Riccardo ha partecipato ad importanti festival nazionali, come Arezzo Wave, Musica Contro le Mafie, Premio Buscaglione, Premio Augusto Daolio, Festival di Castrocaro. E’ stato finalista del premio “I Cento Passi” nel 2018, organizzato da Danilo Sulis e Radio Aut in memoria di Peppino Impastato.

Ha suonato in festival come Colonia Sonora, Lanterne Rock e Peppermusicfest, dove ha condiviso il palco con artisti come Perturbazione e Le Endrigo.