Rea presenta l’EP Respiro: “Canto di mutamenti e di come elaborare le emozioni”

rea presenta l'ep respiro: "canto di mutamenti e di come elaborare le emozioni"

Prendere fiato e ricominciare. Questa la scelta di Rea, che dopo la partecipazione all’ultima edizione di Amici, ha deciso di chiudersi in studio e presentarsi al folto pubblico che ha avuto modo di apprezzarla tra i banchi della scuola di Canale 5 con un nuovo EP in grado di mostrare la sua vera identità artistica e inaugurare un percorso inedito che si discosta dalla produzione più mainstream dei pezzi presentati nel pomeridiano di Maria De Filippi per andare verso lidi più ricercati e personali.

Per raccontare il viaggio straordinario dell’ultimo anno di Rea, è stata realizzata un’ opera audiovisiva che racconta attraverso immagini e sonorità tratte dai brani dell’EP tutto il suo percorso emotivo e artistico. Si è scelto di andare oltre il videoclip e di dare vita a un ulteriore valore aggiunto attraverso la settima arte. Il filmato è stato realizzato da un collettivo di ragazzi bolognesi che hanno applicato tecniche cinematografiche. Di seguito la nostra intervista!

Ciao Maria, chi sei nella vita di tutti i giorni?

Una diciottenne complessata che deve dare un senso alle sue giornate.

Di cosa parla il tuo EP Respiro e quali influenze musicali ha?

Allora l’EP gira intorno al concetto di metamorfosi e in generale cambiamento. Infatti i testi parlano comunque di elaborazione delle emozioni, esperienze nuove in generale legate a una giovane età che possono variare dall’ambito sentimentale alla crescita di consapevolezza che una persona acquisisce fuori dalla propria bolla.

Un posto dove ti piacerebbe suonare e perché?

Non lo so ci sono un milione di posti dove vorrei suonare. Ovviamente riempire un locale grande sarebbe molto soddisfacente ma in generale finché ho l’occasione di suonare e a chi mi ascolta piace va bene un po’ ovunque.

Le vere conquiste sono suonare da qualche parte dove magari non ti conoscono tutte le persone presenti e poi attraverso la tua musica riesci a creare una connessione con loro.

Quali sono i tuoi progetti futuri?

Preferisco non svelarli per scaramanzia. Musica musica e ancora musica!

Potrebbero interessarti anche...