Vai al contenuto
  • 2 min read

Rapha ci racconta qualcosa “In punta di piedi”

In punta di piedi, il nuovo singolo di Rapha di cui vi innamorerete dopo i fasti di Sanremo, dovevamo scoprire qualche in più!

Cosa stai raccontando con questo nuovo singolo dal titolo “In punta dei piedi”?

Racconto una giovane storia d’amore che prende sempre più consapevolezza. Il tutto filtrato attraverso i miei occhi.

Quando si capisce, in fase di lavorazione, che un brano è effettivamente finito?

Quando non senti più la necessità di mettere mano al progetto significa che è pronto.

Quali sono i luoghi di Roma che pensi possano favorire l’ispirazione musicale?

Le periferie. Farsi un giro nel centro di Roma è sicuramente stimolante visto che è praticamente un museo a cielo aperto, ma, almeno per me, la periferia rimane sinonimo di verità dove non c’è apparenza ma essenza.

Si può fare pop pur parlando di tematiche profonde? Ti si può definire pop?

È difficile ma si può fare. Credo di avere alcune sfumature pop ma, per come la penso io, non basta un aggettivo a classificare la musica.

Qual è il tuo passato musicale? Qualche progetto di cui ti vergogni?

Ho realizzato brani con uno stile abbastanza diversi ma non mi vergogno di nulla, anzi, gli errori che ho fatto sono stati i miei più grandi maestri.

nv-author-image

Roberto

Appassionato di Musica, mi piace ascoltare i brani degli artisti emergenti e condividerli con il pubblico.

Continua
50%