Vai al contenuto
  • 2 min read

L’invito di Picciotto, Scambiatevi un segno di pace

U’Snake, rapper Calabrese già ospite di Picciotto nell’omonimo disco uscito nel 2016, torna al fianco del Rapper di Biancavilla (Catania), da anni conosciuto per essere un promotore della lotta all’amianto e alla trinità del male sociale: Stato, Chiesa, Mafia.

Dopo numerosi singoli, l’artista propone come brano estivo “Scambiatevi un segno di pace”, il quarto estratto dal disco “Don Picciotto” uscito poco prima dell’anno nuovo.

Prodotto da Dj Crocetta e supportato dalla regia di Fabio Di Dio Buono, il brano tratta il tema della pace dal punto di vista di chi predica bene, “ma razzola male”.

L’artista ci tiene a precisare che “il video non deve essere visto come un dissing alla sola Chiesa. Si riferisce a tutte le Istituzioni: Stato, Società , Famiglia, Nazioni e Chiesa. L’album “Don Picciotto” è la mia Messa personale, e anche in questo brano, come gli altri ha un messaggio, una predica. Scambiatevi un segno di pace è un’omelia contro I professori e I saccenti. Contro chi crede di sapere tutto e chi si crede migliore nel porgere l’altra guancia all’occorrenza o nel promettere cose che non può mantenere. Il pezzo l’ho scritto prima della situazione Ucraina Russia, ma si riferisce anche a questo: a chi cerca la pace con la guerra. Nel pezzo parlo di chi “predica bene e razzola male”, di chi nel parlare sembra persona giusta e onesta, mentre nelle azioni si comporta in modo ingiusto e disonesto. A tutte queste persone ed Istituzioni dico -Scambiatevi un segno di pace-”

Su un tappeto sonoro tipicamente funk-rap, il video mostra un Prete che fa i conti con la propria coscienza, sapendo che le sue azioni quotidiane non rispecchiano il giuramento fatto. Si guarda allo specchio, riflesso di se stesso e di come la società lo vede. Chi si nasconde dietro l’abito? Un uomo che predica per gli altri ciò che non riesce a fare in prima persona.

Scambiatevi un segno di pace” è un brano satirico, meditato e pieno di simbolismi che rappresenta al 100% lo stile di Picciotto.

nv-author-image

Ivana Travini

Condividi questo articolo!

Vuoi entrare in un circuito di distribuzione e diffusione, in modo semplice e veloce?

promo emergenti

Il progetto ha la mission di incentivare la creatività, sviluppando una rete indipendente, alternativa al mainstream, che permetta agli artisti di avere visibilità, guadagni e sbocchi che rendano la loro attività artistica sostenibile. E’ ispirato alla filosofia Punk del DIY (Do It Yourself), dove l’unione di fanzine, giornalisti, promoter, manager, etichette discografiche, locali fuori dal circuito delle Major, creò un filone con un suo pubblico ed una sua identità.