PETUS è il primo album in studio degli SPERMIAGRUMI

PETUS

PETUS è il primo album in studio degli SPERMIAGRUMI: risultato di circa 3 mesi si improvvisazioni.

Ogni sessione è stata registrata e successivamente distillata in modo da ottenere un nettare dei momenti migliori, il tutto evitando maniacalmente ogni sovraincisione o correzione in post-produzione.  Insomma buona la zero.

Open in Spotify

I setting utilizzati per le improvvisazioni prevedevano formazione rock, elettronica, minimale, formazione solo vocal e setting all’aperto.

La title track (PETUS) è costituita da un’unica sessione di improvvisazione con setting acustico-cantautorale nata anch’essa allo scopo di essere ridotta e selezionata, ma godendo di una propria identità distinta, si è deciso di mantenerla in formato integrale senza montaggi né interruzioni.

Il concetto alla base di questo album è stato fortemente ispirato dall’ascolto comune delle produzioni più innovative di artisti quali Battiato (il titolo è una citazione…), Can, Ornette Coleman, Clock DVA, Butthole Surfers, Area, Colosseum, Miles Davis, Skiantos, Carlo Actis Dato, Pink Floyd, Mike Oldfield, Pixies, Bjork, Syd Barret, John Coltrane, The Art of Noise, Brian Eno e David Byrne, Bob Marley, Radiohead etc…

PETUS

SPERMIAGRUMI

Gli SPERMIAGRUMI sono un trio di improvvisazione irrazionale. La filosofia alla base del progetto consiste nell’evitare ogni prova strumentale, affrontando la musica senza idee-guida di alcun tipo. Si suonano strumenti che spesso non si conoscono, inventando ambienti sonori (che talvolta possiamo definire musica) privi di regole predefinite e, soprattutto, senza alcun testo scritto.

Difatti le liriche si presentano irrazionali e sghembe quanto la musica che le accompagna.

Durante i concerti degli Spermiagrumi si può spesso assistere ad episodi di onanismo collettivo.

Gli Spermiagrumi sono: Max Turbo (voce, tastiere e basso), Lucas Borracchio (batteria e percussioni), Steve Katz (chitarra)

SPERMIAGRUMI nel web:

https://www.youtube.com/@spermiagrumi

https://facebook.com/spermiagrumi

https://twitter.com/spermiagrumi

Potrebbero interessarti anche...