disponibili su e in digitale due nuovi singoli del giovanissimo artista italo giamaicano PETROSS, pubblicati per Cabiria Record e distribuiti da Altafonte.

Dopo il successo di Fam e di Volava con le parole con il featuring di Merrick, l’artista classe 2003 nato a Kingston e cresciuto a Roma presenta una nuova, doppia release davvero speciale. Questa pubblicazione rievoca la tradizione del formato 7 pollici dei vinili a 45 giri, in cui la incisa sui due lati del disco era non solo segno di una precisa linea editoriale, ma anche una chiara espressione del profilo artistico presentato.

Sogni, accompagnato dal videoclip ufficiale curato da Nino Villani, è il primo dei due singoli di questa unica release ed esce il giorno della festa del papà. La scelta non è casuale: le parole chiare, certe, mature nonostante la giovane età di Petross (17 anni), dietro tanta schiettezza celano anche quel tipico senso di insicurezza degli adolescenti, di oggi in particolare.

Un fiume di rime con un flow morbido e sensuale, supportato dal beat di Delta capace di sottolineare la roboante e rumorosa crescita interiore di un giovane artista, bramoso ma riflessivo, lucido e presente, come nelle parole rivolte alla madre: “Ma’, la è una sola, la devo sceglier bene”. La mamma è lontana, i sogni ‘condivisi con papà’ raccontano la vera vita vissuta di Petross, colmo di voglia di farcela e di rendere orgogliosi i suoi. Una rivoluzione per i giovani di oggi.

Sotto la Moon, secondo della raccolta, è accompagnato da un lyric da oggi su YouTube. Il nasce dall’incontro di Petross con la produzione musicale di una delle pietre miliari della scena reggae italiana, Terron Fabiodei Sud Sound System, da trent’anni ambasciatori del genere in Italia. Un connubio che genera una traccia coinvolgente e originale, una canzone indie pop dall’impronta dancehall caratterizzata da un testo intimo e riflessivo che esprime il desiderio di sperimentare la vita. Una generazione di “piccoli fuori, ma dentro già grandi”.

BIO

Petross, nome d’arte di Antonio Gabriel Petrosemolo, nasce nel 2003 a Kingston (Giamaica) da padre italiano e madre giamaicana.

Cresce a Roma e fin da piccolissimo è sempre stato a contatto con la musica, in particolare con il reggae grazie al padre Claudio ‘Clava’ Petrosemolo, vocalist del sound system internazionale One Love Hi Powa, e con il gospel, di cui la madre è appassionata.

Crescendo inizia a scoprire anche altri generi musicali e nel 2016 si accosta al mondo del rap e della ascoltando autori americani e italiani e scoprendo l’esigenza di esprimersi attraverso questi linguaggi.

Nel 2019 inizia a scrivere i suoi primi testi e a collaborare con diversi beatmaker italiani. Nel luglio 2020 esce “Volava con le parole” per One Love Records con il featuring di Merrick all’interno del progetto Fattore Ostia con il Teatro del Lido, con cui attualmente Petross collabora per diversi progetti.

Questa sua prima uscita discografica è seguita dal singolo da solista “Fam” in cui, giocando con gli stereotipi della trap, Petross lascia al pubblico un biglietto da visita che lo rende inconfondibile per stile e contenuti.

Close