Pequod Acoustics: un’estate musicale, nel mondo

Pequod Acoustics

L’estate 2022 di Pequod Acoustics è decisamente piena di musica e sound. Il brand fiorentino, che produce casse acustiche d’eccellenza 100% Made in Italia, è in forte crescita internazionale, sia in Italia, sia in Europa, sia nel resto del mondo. Mentre scriviamo, i distributori elencati sul sito ufficiale sono 9 e tra gli altri coprono paesi immensi come Cina, Russia e India.

Per tutta l’estate, ed esempio casse acustiche Pequod Acoustics diffondo il sound dei dj durante i party e gli eventi targati This is Not Festival, nel verde de Il Poggio Refresch, a Campo dei Fiori (Varese), grazie al distributore italiano RdaPro (nella foto).

Più o meno la stessa cosa è successa dal 7 al 10 luglio scorsi, in Francia, a Ceret, durante l’evento Les Deferlantes, questa volta in collaborazione con il distributore francese Révérer Sens / Pequod Accoustics France. In grande evento supportato anche da Dj Mag France (che infatti sulla sua pagina Facebook posta diverse foto con casse Pequod Acoustics in evidenza), ben 104.000 persone hanno ballato il sound di artisti noti in tutto il mondo come Dubfire e Dj Snake.

E che succede tra Ibiza e Formentera? Grazie anche al costante impegno di High Pro Speakers Ibiza (HPS) gli eventi di qualità legati a Pequod Acoustics si susseguono. Tra questi, ecco un emozionante dj set in riva al mare che ha visto protagonisti Nima Goprji e Toni Moreno, un dj set ripreso anche in video per la serie Formentera Dream Series. Chi ha voglia di emozionarsi, tra sole, mare, musica e sound, può cliccare qui, su Facebook, a questo link: https://bit.ly/PequodFormentera.

Cos’è Pequod Acoustics?

Le casse Pequod Acoustics, dopo essersi fatte notare per le loro forme generose, mettono insieme la qualità sonora dell’hi fi e la versatilità degli impianti audio professionali, per questo sono Hi-Pro. Progettate secondo una tecnologia innovativa, hanno un design che colpisce… ma non è una scelta dei due ingegneri fiorentini, Andrea e Simone Ugolini, che le hanno create. “Non potevano che avere questa forma, creata dal suono stesso”, spiegano. 

www.pequodacoustics.com

Potrebbero interessarti anche...