Vai al contenuto
  • 2 min read

Mirko Alimenti e Max Crisafulli: “I Can Go On”

D:Side, una delle tante label del gruppo Jaywork, guidato da Luca Facchini e Luca Peruzzi, ha appena pubblicato “I Can Go On”, il nuovo singolo di Mirko Alimenti vs Max Crisafulli. Facchini e Peruzzi sono sempre alla ricerca di bella musica e “I Can Go On” è senz’altro un esempio. 

Abbiamo incontrato Mirko Alimenti (nella foto sulla sx) e Max Crisafulli (nella foto sulla dx) per farci raccontare il loro periodo artistico e il loro nuovo singolo. La loro intervista è bella lunga, per cui l’abbiamo divisa in due capitoli, tutti da leggere, perché è davvero densa. Ecco a voi il primo.

Che state facendo di bello in questo momento dal punto di vista musicale e personale?

Max Crisafulli: non basterebbe un libro per elencare tutti gli impegni. Diciamo che al momento sono impegnato totalmente nella realizzazione di una Escape Room molto particolare. Di conseguenza, unisco il lato artistico musicale mettendolo al servizio della realizzazione del comparto audio… Nei ritagli di tempo, riesco anche a portare avanti il mio prossimo singolo.

Mirko Alimenti:  mi sto dedicando alle serate e dare un’immagine di me sempre più accurata. E sto lavorando su diversi singoli. 

Ci raccontate il vostro nuovo singolo,  “I Can Go On”  (D:Side / Jaywork)?

Max Crisafulli: ogni volta che compongo un brano è sempre come se fosse la prima volta. Nasce da ciò che al momento percepisco emotivamente, trasformando le vibrazioni in note.

Mirko Alimenti: come ha detto il collega Max, il singolo è nato da una nostra ispirazione data dal momento, miscelando i gusti musicali che da sempre ci appartengono. 

E com’è il vostro futuro musicale ? Nuovi dischi, nuovi remix, nuovi bootleg, etc? 

Max Crisafulli:  Sto lavorando a un nuovo disco “Dream Trance”, mentre porto avanti anche un canale YouTube alternativo. Sul canale pubblico remix dei mitici cartoni animati degli anni 80, con lo pseudonimo Xmaxart. 

Mirko Alimenti: stiamo lavorando sia su nuovi remix sia su bootleg che possono sempre tornare tornare utili durante le nostre serate… 

E per qualche che riguarda locali e divertimento? Che tendenze e/o novità vi sembrano degne di nota?

Max Crisafulli: credo sarebbe meglio chiedere al socio Mirko, dopo essermi specializzato in produzioni preferisco restare dietro le quinte e creare…

Mirko Alimenti: i locali italiani stanno diventando tutti troppo simili tra loro. Seguono trppo spesso le mode e le tendenze del momento, perdendo un po’ quella “esclusività” che  ogni locale qualche anno fa poteva avere…

nv-author-image

ltc

Condividi questo articolo!

Vuoi entrare in un circuito di distribuzione e diffusione, in modo semplice e veloce?

promo emergenti

Il progetto ha la mission di incentivare la creatività, sviluppando una rete indipendente, alternativa al mainstream, che permetta agli artisti di avere visibilità, guadagni e sbocchi che rendano la loro attività artistica sostenibile. E’ ispirato alla filosofia Punk del DIY (Do It Yourself), dove l’unione di fanzine, giornalisti, promoter, manager, etichette discografiche, locali fuori dal circuito delle Major, creò un filone con un suo pubblico ed una sua identità.