Nella mia testa è il nuovo singolo del progetto Gamaar

nella mia testa è il nuovo singolo del progetto gamaar

Esce mercoledì 21 settembre 2022 “Nella mia testa“, il nuovo singolo del progetto Gamaar, fondato dalla cantautrice e produttrice bresciana Gabriella Diana. Un nuovo capitolo che ci accoglie alla fine dell’estate, un brano che sa di quotidianità e di routine, di quanto una giornata possa diventare complessa, confusa e disordinata quando si soffre di disturbi come ansia e depressione: i primi pensieri che hai quando ti svegli la mattina, e che ti inseguono mentre bevi il caffè, ti lavi i denti, vai a lavoro; esprime l’incapacità di mettere ordine alla matassa nera che talvolta si crea in testa.

Mi sveglio, canto, piango” sono le prime parole del testo cantato, e letteralmente hanno costituito l’inizio di tantissime giornate nella mia vita. Il sound del brano è un po’ come sento suonare la mia testa: sconnesso, ritmico e sarcastico, malinconico e arrabbiato. Il brano cerca di raccontare la mancanza di fiducia nel futuro, la precarietà dell’equilibrio e l’esasperazione, tutti temi che credo tocchino la mia generazione, sia nel micro che nel macro: i problemi sociali, il cambiamento climatico, il capitalismo influenzano inesorabilmente la nostra salute mentale, la percezione di noi stessə e il significato che diamo alla nostra esistenza (se riusciamo davvero a farlo). – Gabriella Diana

Open in Spotify

Musica e Testo: Gabriella Diana
Produzione: Gabriella Diana, Cristian Bona, Michele Coratella
Arrangiamento: Gabriella Diana con la collaborazione di Amerigo Lancini, Cristian Bona e Michele Coratella.
Studio di registrazione: Mikorstudio (Bs)
Chitarre: Gabriella Diana
Voci: Gabriella Diana
Basso: Cristian Bona
Batterie: Jury Suardi
Synth/Tastiere: Gabriella Diana

BIO:

Gamaar” è un progetto inedito cantato in italiano dal sound “dream rock” con una vena pulp. Gabriella Diana, cantautrice e produttrice bresciana, dopo anni da solista, sente l’esigenza di formare una band. L’incontro con il bassista Cristian Bona e Ylenia De Rocco alla batteria darà vita a “Gamaar”. Il progetto prende il nome dal cinema parigino “Le Gamaar” dove, nel film di Quentin Tarantino “Bastardi senza gloria”, viene usato un mezzo di cultura (la pellicola cinematografica) per combattere l’oppressione nazista.  Nel corso del 2019/2020 suonano in alcuni festival importanti come: Albori festival e Resta in festa aprendo i concerti di CanovaLa Municipal, Animatronic e Dimartino. Nel 2020 vincono le finali regionali di Sanremo rock che li porterà a suonare sul palco dell’Ariston alla finale nazionale.

Nel frattempo, con la collaborazione del produttore artistico Amerigo Lancini, danno vita a “Kafka for president“, il loro primo lavoro discografico registrato presso il Mikorstudio di Brescia. Un album di debutto contenente 8 tracce inedite in uscita a fine ottobre 2022. Con la collaborazione del regista Marco Alliegro lavorano a due videoclip che accompagneranno la pubblicazione dei primi due singoli “Stronza” e “Bomba“.

Nel 2021 vengono premiati dalla programmazione artistica di alcuni tra i principali locali della Lombardia (Bloom, Ink club, Arci Bellezza e altri) vincendo “Atuxtour“, una tournée con lo scopo di dare spazio a progetti musicali validi colpiti dalle conseguenze della pandemia. Nei mesi successivi la band si è esibita anche esternamente all’iniziativa in locali come l’Arci Dallò e Latteria Molloy in occasione della loro apertura al concerto de Le Endrigo.

https://www.instagram.com/gamaarband/

DM Staff Roberto

Appassionato di Musica, mi piace ascoltare i brani degli artisti emergenti e condividerli con il pubblico.

Potrebbero interessarti anche...