Vai al contenuto
  • 2 min read

Narratore Urbano torna con un nuovo disco: “233 gradi centigradi”

Il brano, ambientato in un futuro distopico, si pone come dialogo tra due personaggi che riflettono sulle conseguenze delle scelte che da esseri umani siamo portati a compiere ogni giorno.
Pur consapevoli del fatto che in un mondo governato da poteri in grado di cambiare rapidamente gli assetti geopolitici mondiali, è nostro compito e dovere prendere una posizione e manifestare il nostro dissenso nei confronti di scelte che riteniamo sbagliate, anche quando si è consapevoli del fatto che probabilmente si resterà inascoltati.

Il titolo della canzone è un omaggio a “Fahrenheit 451” di Ray Bradbury, riconosciuto come classico della letteratura distopica. Proprio per la sua natura dialogica, il brano è nato come featuring con la cantautrice Rossana De Pace che è cooautrice del testo. La scelta delle percussioni è demandata a Lorenzo Rando (Sberdia Records) mentre la produzione è delegata a Fabrizio Pan (Pan Music Records)

Biografia

Narratore Urbano, nome d’arte di Alekos Zonca, è un cantautore di Torino, classe 1998.
Da sempre grande estimatore di artisti come Le Luci della Centrale Elettrica e The Zen Circus da una parte, e del conscious hip-hop di Rancore e Murubutu dall’altra, cerca di privilegiare all’interno dei suoi brani l’attenzione per la parola e per il testo, oltre che per tematiche sociali ed esistenzialiste.
Dopo aver intrapreso la collaborazione con Pan Music Production, esordisce nel 2019 con i singoli “1939” e “Zucchero Filato” che anticipano il suo primo EP, “Fine delle Trasmissioni”. Nel 2021 rilascia i primi due volumi di POST, un album diviso in quattro parti che ha come tema principale la società post-pandemica.
Tra le aperture degne di nota, quella a Maledetti Cantautori presso il Ginzburg Park Festival, con la partecipazione di numerosi artisti di rilievo tra cui Cristiano Godano (Marlene Kuntz).

Attualmente il cantautore è al lavoro sui successivi capitoli di POST e promuove con diversi live il progetto discografico.

nv-author-image

Francesca

Appassionata di musica e di scrittura, assidua frequentatrice di concerti, collaboro con testate giornalistiche online locali

Condividi questo articolo!

Vuoi entrare in un circuito di distribuzione e diffusione, in modo semplice e veloce?

promo emergenti

Il progetto ha la mission di incentivare la creatività, sviluppando una rete indipendente, alternativa al mainstream, che permetta agli artisti di avere visibilità, guadagni e sbocchi che rendano la loro attività artistica sostenibile. E’ ispirato alla filosofia Punk del DIY (Do It Yourself), dove l’unione di fanzine, giornalisti, promoter, manager, etichette discografiche, locali fuori dal circuito delle Major, creò un filone con un suo pubblico ed una sua identità.