Read Time:2 Minute, 18 Second

“Mosaic”, il misterioso concept album di Joshburger che vuole stupire

La mia è musica normale per persone strane”. Il giovanissimo artista anglo-italiano è pronto a cambiare le regole della musica con il suo primo concept album.

Progressive, stoner e rock puro: c’è questo e tanto altro nell’opera di Joshburger. Artista poliedrico anglo cagliaritano che, con il suo concept album, vuole cambiare i canoni e le regole della musica moderna: “Il mio più grande incubo è fare musica che sia solo intrattenimento. Per chi ascolterà questo album sarà un’esperienza capace di far riflettere. O almeno questo è il motivo per cui ho lavorato”.

Diciasette brani, decine di influenze, un solo progetto: Mosaic. “È un mosaico della mia personalità, ma non parla solo di me”, ha spiegato Joshburger, “Se si riesce ad arrivare alla fine del viaggio, se si collezionano tutte le tessere, alla fine vorrei che l’ascoltatore ne fosse influenzato fino a sentire che in fondo ho parlato anche di lui”.

Ascolta Mosaic di Joshburger

Se ti piace fallo salire nella Top 10
[Voti: 0 Media: 0]

Joshburger, all’anagrafe Joshua Terranova, vent’anni. Ha composto l’album nella sua stanza. Chitarra, basso e sax sono solo alcuni degli strumenti che si possono sentire tra le tracce, ma sono tutti suonati dalla stessa persona. In Mosaic c’è spazio anche per alcune ospitate speciali come Pietro Putzolu alla batteria e la voce di Davide Dassu. “Scrivo da quando ho quindici anni e da allora esploro la musica nella sua interezza”, racconta Josh, “adoro cercare suoni e trovare nuove soluzioni. Mi piace pensare che la mia sia musica normale per persone strane”.

Sono un femboy. Mi sento a mio agio con gli abiti maschili come con quelli femminili”, ha spiegato l’artista, “per chi era presente tra il pubblico ho suonato alcuni estratti del mio album in anteprima sul palco di Ateneika quest’estate, durante il Pride. Un’esperienza fantastica.”.

L’album uscirà oggi 5 novembre e sarà disponibile su Spotify e su tutti i digital store.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close