Vai al contenuto
  • 2 min read

Mitch B.: “No One Else” regala emozioni

Ad aprile 2022 ci sono  belle novità per il dj producer italiano Mitch B. che riguardano una certa isola bianca situata nel Mediterraneo, ma è ancora presto per parlarne…

Giusto invece raccontare subito “No One Else“, il nuovo singolo di Mitch B., un brano che arriva dopo il successo di “Keep Coming”, uscita due anni fa e anch’essa nata dalla collaborazione tra Mitch B., Zen e i MaTo Locos.

“Il ‘collante’ sono io, infatti collaboro con entrambi. Con Zen avevamo creato un giro di basso molto potente, ispirato a ‘Blue Monday’ dei New Order, con i MaTo Locos invece, un groove incalzante”, spiega Mitch B. “Ho deciso di mettere insieme gli elementi, ma mancava ancora qualcosa… la parte vocale. Trovando la voce perfetta, femminile e potente, ecco che è nata ‘No One Else’!”.

L’etichetta che ha pubblicato questo pezzo è Jango Records, che vanta collaborazioni Carl Cox, Qubiko, Roger Sanchez. “Ho appena suonato ad un loro importante showcase, al Warehouse, il secondo locale più votato in Francia nella chart di DJ Mag”, spiega Mitch B.  ‘No One Else’! è già disponibile su Beatport, Spotify, e YouTube. Dall’1 aprile sarà distribuito in tutti gli altri portali digitali.

E che succede per i dj set di Mitch B.?

Tra fine marzo ed inizio aprile 20220 il dj producer italiano Mitch B.  è decisamente impegnato. Venerdì 25 marzo dà la sua energia al party Bellavita @ Grace di Arezzo con la voce di Conte Max, con cui resta in console anche la sera dopo, ma spostandosi all’esclusivo Loft Lounge Experience di Perugia.

nv-author-image

ltc

Condividi questo articolo!

Vuoi entrare in un circuito di distribuzione e diffusione, in modo semplice e veloce?

promo emergenti

Il progetto ha la mission di incentivare la creatività, sviluppando una rete indipendente, alternativa al mainstream, che permetta agli artisti di avere visibilità, guadagni e sbocchi che rendano la loro attività artistica sostenibile. E’ ispirato alla filosofia Punk del DIY (Do It Yourself), dove l’unione di fanzine, giornalisti, promoter, manager, etichette discografiche, locali fuori dal circuito delle Major, creò un filone con un suo pubblico ed una sua identità.