October 27, 2021
Read Time:1 Minute, 41 Second

Arriva l’11 febbraio “Passo dopo passo”, il terzo estratto dall’album “Il tempo perduto” del cantautore Maurizio Pirovano.  In questo nuovo il musicista brianzolo indaga le contraddizioni della nostra società, sempre più dominata dai social e sempre più distante dal mondo reale. Anche questa volta emerge la capacità di Pirovano nel raccontare una storia e la sua voglia di creare nuovi personaggi-simbolo, figli del nostro tempo. La canzone narra la storia di una ragazza che decide di ribellarsi alle imposizioni della società, fregandosene del giudizio della gente, nonostante le catene che, per anni, l’hanno costretta ad essere solo una pallida imitazione di sé stessa.

«Ma a che cosa serve tutto questo? E se crollasse tutto da un momento all’altro?  – si domanda Pirovano con queste nuovo pezzo – A tutti, in fondo, piace non contraddire mai collettività in cui si vive e non scontrarsi con le convenzioni sociali». Il brano è senza dubbio una delle canzoni più fresche e moderne, impreziosita dai riff di taglienti e da un intro molto accattivante. La produzione del è stata affidata (come quella di tutto il disco) ad Alex Marton, che ha saputo miscelare al meglio sonorità d’oltre oceano con le melodie ed i testi di Pirovano.

A poco più di un anno dall’uscita del suo quarto album, “Il tempo perduto” continua a riscuotere successo: l’8 febbraio, infatti, il songwriter brianzolo riceverà a Sanremo il premio “Sanremo Award” per il de “Il tempo perduto”, girato a Venezia, per la regia di Luca Adami.  Il disco era stato presentato in anteprima live al Pistoia Festival in apertura del concerto di Little Steven ( di Bruce Springsteen), ha poi ricevuto il premio Lunezia (dalla proloco di Carrara) e il premio Lucio Battisti Emozioni live conferitogli al Casinò di Sanremo nel dicembre 2017. Pirovano ha anche avuto l’onore di esibirsi prima della Partita del Cuore tenutasi allo Stadio Luigi Ferraris di il 30 maggio 2018 ed andata in onda su .

About Post Author

Music

Close