Vai al contenuto
  • 2 min read

MATERIAL FIELDS pubblica il suo primo omonimo album

MATERIAL FIELDS

FUORI DAL 22 APRILE 2022 IL PRIMO OMONIMO ALBUM

Due anni di lavoro condensati in dieci tracce che si snodano in un ampio spettro di generi, influenze e stati d’animo: Lorenzo Pasini svela la sua biografia musicale di quest’ultimo complicato periodo 

MATERIAL FIELDS pubblica il suo primo omonimo album venerdì 22 aprile 2022. Si tratta del progetto solista di Lorenzo Pasini, familiare ai più come chitarrista dei Pinguini Tattici Nucleari. L’album unisce il prog rock moderno di Steven Wilson e Porcupine Tree ai Nine Inch Nails, contamina Jeff Buckley con le atmosfere scure di James Blake, prende le esperienze rock e grunge degli anni ’90 e le mescola al pop contemporaneo e ai paesaggi sonori degli ultimi lavori dei Leprous. In definitiva: un nuovo inizio. “Ogni parte dell’album” racconta Lorenzo Pasini “è legata alle altre da una sensibilità condivisa e dal velo di malinconia che colora, in diversi modi e misure, le canzoni del mio disco.”

Lorenzo Pasini: voce, chitarre, synth, programming
Paolo Salvi: pianoforte
Cristiano Marchesi: basso
Marco Paganelli: batteria
Marco Gotti Jr: sassofono su “Under Crystal Domes”

Musica e testo: Lorenzo Pasini
Produzione: Lorenzo Pasini
Mix e master: Marco Paganelli Copertina di Mattia Lazzari

Voce registrata da Dario Riboli
Chitarre, basso e synth registrati da Lorenzo Pasini
Batteria registrata da Ivan Antonio Rossi presso Blap Studio, Milano
Pianoforte registrato da Paolo Salvi presso Conservatorio “Luca Marenzio” di Darfo Boario Terme (BS)
Sassofono registrato da Marco Ravelli

BIO:

Material Fields è il nuovo progetto musicale di Lorenzo Pasini. Classe 1994, Lorenzo è principalmente conosciuto per essere il chitarrista della band Pinguini Tattici Nucleari, della quale fa parte dal 2011. A gennaio 2020 ha pubblicato un album con il suo precedente gruppo prog rock Marsyas. Material Fields non ha un genere musicale di riferimento: ogni canzone esprime un diverso lato della vita artistica dell’autore e lo fa elaborando gli stimoli creativi che la animano, dal rock al prog, dalla musica elettronica fino al pop e alle influenze rap. Il primo album Material Fields è sulle piattaforme di streaming e gli store online.

https://www.instagram.com/material_fields/

nv-author-image

Roberto

Appassionato di Musica, mi piace ascoltare i brani degli artisti emergenti e condividerli con il pubblico.

Condividi questo articolo!

Vuoi entrare in un circuito di distribuzione e diffusione, in modo semplice e veloce?

promo emergenti

Il progetto ha la mission di incentivare la creatività, sviluppando una rete indipendente, alternativa al mainstream, che permetta agli artisti di avere visibilità, guadagni e sbocchi che rendano la loro attività artistica sostenibile. E’ ispirato alla filosofia Punk del DIY (Do It Yourself), dove l’unione di fanzine, giornalisti, promoter, manager, etichette discografiche, locali fuori dal circuito delle Major, creò un filone con un suo pubblico ed una sua identità.