Lasciamo tutto al destino: intervista con Alessio Gambino

Alessio Gambino

Intervista con Alessio Gambino

Alessio GambinoCiao Alessio! È un piacere averti qui con noi ma partiamo subito con le domande!

Alessio Gambino, tre aggettivi per descriverlo!
Pensatore, altruista e sincero

Raccontaci della tua musica! Come ti distingui dalla massa?
La mia musica segue i miei sentimenti, le mie vicissitudini, le mie emozioni. Sempre in funzione di lanciare un messaggio bello o importante a chi la ascolta. Non so se mi distinguo dalla massa, ma esprimo ciò che sento dentro attraverso le mie canzoni, dove gli altri possono ritrovarsi.

Se “Lasciamo tutto al destino” fosse una persona, come si caratterizzerebbe?
“Lasciamo tutto al destino potrebbe essere una persona disillusa e sllo stesso tempo inseguitrice di un “sogno ”

Quali generi musicali prediligi?
Pop/rock/dance

I talent e i social, al giorno d’oggi quanta importanza hanno secondo te per avere successo?
I talent e i social hanno molta importanza per farsi conoscere, per potersi esprimere e arrivare alle persone. Ma per avere successo ci vogliono un mix di cose: voglia di “comunicare”, sacrificio e fortuna. Per quanto riguarda il talento, non sempre chi lo ha riesce ad avere successo. Per quanto mi riguarda io ho una grande passione per la musica e la scrittura e vorrei arrivare a più persone possibile.

Infine, secondo te, quale è il segreto per scrivere un brano che arrivi al pubblico?
Un brano che arrivi al pubblico deve contenere ciò che l’autore sente, pensa e desidera. Le persone ci si devono in qualche modo riconoscere

Ascolta Lasciamo tutto al destino

Open in Spotify

Segui Alessio Gambino su Facebook

Potrebbero interessarti anche...

PERSONALLY · SHIPPING · MARTINS