Vai al contenuto
  • 3 min read

Intervista con Ardo al suo primo singolo Vita

Ardo, classe 1999, nasce a Vasto, città sul mare in Abruzzo. Il suo approccio con la musica arriva in età adolescenziale, spinto dalla voglia di emergere, distinguersi, in una realtà dove il diverso viene spesso criticato.

Si avvicina alla scrittura in un periodo buio della sua vita, per cercare di comunicare le proprie emozioni contrastanti… Lo scrivere canzoni, nel tempo, si rivela un vero e proprio bisogno del quale non può fare a meno, l’unico vero modo per esprimere se stesso e il mondo che gli “frulla in testa”.

All’età di 21 anni si trasferisce a Milano dove approfondisce i suoi studi musicali e crea la sua identità artistica. Eterno romantico, da questo il nome Ardo, con l’obiettivo di scaldare i cuori di chi lo ascolta.

Vita è il primo singolo di Ardo, e ce lo ha raccontato!

ardo vita

Quando ti sei avvicinato alla musica? E quando hai capito che avrebbe fatto parte per sempre della tua vita?

Fin da piccolo, all’età di 3 anni cantavo Pavarotti sul balcone di casa facendo spettacolo ai vicini … la scintilla però è arrivata all’età di 16 anni, volevo fare qualcosa di significativo nella mia vita, comunicare le mie emozioni da super timido che ero … mi sono interessato a fare lezioni di canto, poco dopo mi è stata regalata una pianola e da lì è iniziato il mio sogno.

Che ruolo ha la musica nella tua routine?

Per me la musica è quotidianità, sacrificio e continua ricerca… studiando a Milano, sono circondato da persone con la mia stessa passione, posso dire quindi che la musica è parte attiva di ogni mia giornata

Vasto è celebre anche per il Siren, qualche aneddoto a riguardo?

Non sono mai riuscito a partecipare per varie cause al Siren festival, quindi non posso dare il mio giudizio… penso però che sia una bella iniziativa, forse l’unica riguardo il panorama musicale Vastese.

Che cosa ti ha lasciato, artisticamente parlando, Milano?

Milano è un mondo di emozioni, fare il passo di venire a vivere qui mi ha dato modo di comprendere in parte, quel che c’è fuori da un piccolo contesto cittadino… in questi soli 2 anni credo di aver imparato molto, ho avuto la fortuna di conoscere amicizie che sono già una famiglia per me. Ho scoperto la mia identità artistica, che era ancora un po indefinita, frutto di una continua ricerca di me stesso, circondato da stimoli di ogni tipo in una città che corre veloce.

Programmi per il futuro?

Il futuro come ben sappiamo è incerto, vorrei solo donare con le mie parole, emozioni alle persone che mi ascoltano, farle sentire capite nel ritrovarsi in quel che scrivo. non vedo l’ora di farvi immergere nel mio mondo.

Segui Ardo su Instagram

Ascolta il brano Vita nella nostra Playlist Musica Emergente

nv-author-image

Roberto

Appassionato di Musica, mi piace ascoltare i brani degli artisti emergenti e condividerli con il pubblico.

Continua
50%