Vai al contenuto
  • 3 min read

Intervista con AL!S

Dal 10 giugno 2022 è disponibile in rotazione radiofonica e sulle piattaforme digitali “Succo”, il nuovo singolo di AL!S.

“Succo” è un brano dalle influenze pop dell’artista con sonorità elettroniche e alternative che descrive la relazione di dipendenza emotiva e fisica che si instaura con l’alcol. “Succo” infatti è la personificazione della dipendenza stessa, sinuosa, arrogante e al contempo carismatica, che tenta di trascinarti con sé in un triste inferno.

al!s

AL!S

Prima domanda per rompere il ghiaccio: chi è Al!s?

Una ragazza che prova a scrivere cose decenti, perché a parlare fa veramente schifo. Balbetta quando è nervosa, quindi mi sembra l’unica opzione.

Parlaci un po’ del tuo background musicale: qual è stata la tua formazione e quali sono gli artisti che ti hanno ispirato?

Ho suonato in gruppi rock, gruppi pop, faccio tuttora parte di una compagnia di musical e fin da piccola non potevo fare a meno di sognare una vita a Broadway guardando Glee. Poi, nel periodo adolescenziale, mi sono lasciata trasportare dagli Aerosmith e gli Oasis, e crescendo mi sono immersa di nuovo nel pop, e un po’ nell’indie, stavolta italiano. Insomma, un bel minestrone musicale.

Qual è il messaggio che vuoi trasmettere con “Succo”?

Di osservare le nostre emozioni dal punto di vista di uno scrittore, creando temporaneamente dei veri e propri personaggi per capirli meglio. “Succo” è l’alcool, nei panni di una bella ragazza ossessionata dal proprio partner, convinta che mai lui si staccherà da lei. È un vero e proprio demone affascinante, ma il suo è un grido disperato che porta l’attenzione su quanto sia importante saper gestire il proprio dolore, non evitandolo immettendosi in dipendenze o in situazioni temporanee e dannose.

Cosa puoi raccontarci sulla scena musicale della tua città e come ti inserisci all’interno di essa?

Firenze, la bellissima Firenze, purtroppo a livello musicale ha avuto ben poco da offrire negli ultimi anni, ma è anche una città piena di sorprese, quindi perché non tentare di riportarla alla luce? In più molte realtà musicali si stanno formando nella zona fiorentina, quindi magari sta arrivando lentamente anche il suo momento.

Qual è l’elemento che non dovrebbe mai mancare in un pezzo firmato da te?

La profondità del messaggio che voglio veicolare, anche se esposto con leggerezza.

Quali saranno i prossimi step del tuo progetto?

Sicuramente continuare a scrivere, anzi non ho mai smesso, e a brevissimo ci saranno belle novità.

Tag:
nv-author-image

Roberto

Appassionato di Musica, mi piace ascoltare i brani degli artisti emergenti e condividerli con il pubblico.

Continua
50%