Vai al contenuto
  • 2 min read

intervista alla cantante Ashley

Ecco cosa ci ha rilasciato Ashley nell’intervista

ashleyCome nasce la tua passione per la musica?

Mi piace dire che la mia passione non sia “nata” in un preciso momento o situazione ma questo perché l’ho sempre sentita parte integrante di me.

Che messaggio vuoi mandare a chi ti ascolta? 

Nelle mie canzoni cerco di parlare di argomenti che toccano tutti e che almeno una volta nella vita a qualcuno è capitato di dover affrontare.

Vorrei dare conforto, sicurezza e autostima.

A quale singolo ti senti più legata e quanto c’è di autobiografico in ciò che canti?

Il singolo a cui sono più legata è quello che deve ancora uscire, e per ora ancora non posso dire nulla.

Sono molto legata però anche a Scialla perché segna il mio cambiamento in un momento davvero difficile. Tutto quello che scrivo è autobiografico.

Con quali artisti del panorama nazionale o internazionale ti piacerebbe collaborare e chi pensi ti abbia influenzato maggiormente?

La mia maggiore fonte di ispirazione è assolutamente Madame, che è anche quella che penso mi abbia influenzato di più in assoluto. Oltre a lei c’è Dhurata Dora, cantante albanese, date le mie origini alla quale mi ispiro molto. E poi come sogno nel cassetto rimane sempre un feat con Geolier.

Quali sono i tuoi progetti per il futuro?

Ho diversi live organizzati, e tante sorprese. Per ora non posso ancora dire molto, però lo scoprirete presto.

Come descriveresti la sua musica?

Sto cercando di creare un nuovo sound, giovane, fresco ed innovativo, qualcosa che si riconosca subito e che sia una insieme di mondi.

Per ora mi piace definirlo Pop-Rap perché presenta esattamente entrambe le forme.

Ascolta il brano Scialla di ASHLEY

Open in Spotify

nv-author-image

Roberto

Appassionato di Musica, mi piace ascoltare i brani degli artisti emergenti e condividerli con il pubblico.

Condividi questo articolo!

Vuoi entrare in un circuito di distribuzione e diffusione, in modo semplice e veloce?

promo emergenti

Il progetto ha la mission di incentivare la creatività, sviluppando una rete indipendente, alternativa al mainstream, che permetta agli artisti di avere visibilità, guadagni e sbocchi che rendano la loro attività artistica sostenibile. E’ ispirato alla filosofia Punk del DIY (Do It Yourself), dove l’unione di fanzine, giornalisti, promoter, manager, etichette discografiche, locali fuori dal circuito delle Major, creò un filone con un suo pubblico ed una sua identità.