saera

Intervista a Saera dopo il singolo Corpo Estraneo

CORPO ESTRANEO è il nuovo singolo di SAERA, moniker della giovanissima cantautrice romana Sara Errante Parrino, feat. PUERTONICO, uscito venerdì 11 giugno, per Sbaglio Dischi (in distribuzione The Orchard).

Il sound del brano, che segue il singolo di debutto PRIMA VOLTA, vive tra la black music e la nuova scena R&B; una scrittura matura e una voce ammaliante ci trascinano dentro un brano chill e avvolgente. Il feat di Puertonico, reduce dalla recente collaborazione con Gabriele Troisi, ci porta un mood alternative pop che si sintetizza in un tormentone ossimorico, estivo e malinconico.

Intervista a Saera dopo il singolo Corpo Estraneo

Abbiamo deciso di parlarne direttamente con lei…

Quale sensazione volevi trasmettere con “Corpo Estraneo”?
La sensazione che vorrei trasmettere è sentirsi vivi, potersi toccare, guardare, accettare.

Come hai conosciuto Puertonico e come ti ha influenzato?
Il mio produttore, Winniedeputa, ha prodotto diversi brani di Puertonico, mi ha fatto ascoltare qualche suo brano e abbiamo deciso di dare vita a un feat. Puertonico è pazzesco, dalle linee melodiche, ai testi. Ha idee geniali, è attento ai particolari, che dire, cercherò di rubare sempre qualcosa da persone come lui, per crescere ancora di più.

Quali sono le tue influenze musicali e quali non potremmo mai indovinare?
Jorja Smith, Kali Uchis, Kaytranada, Childish Gambino, Billie Eilish. Probabilmente non potreste mai arrivare a pensare che sono cresciuta con i Paramore, the 1975, The XX o Rihanna.

Leggi anche  Il nuovo singolo di Christopher con la testa tra le nuvole

Come vedi la situazione dei live? Hai già in programma qualcosa?
Sto iniziando a vedere del movimento e io in primis cerco di andare a sentire più concerti possibili. Per i miei live ancora non so dirvi nulla, ma spero di potervi dare notizie presto.

Quali sono i prossimi step?
Passiamo l’estate ballando Corpo Estraneo, poi, chissà, un EP??