Vai al contenuto
  • 4 min read

ILCLASSICO, il nuovo singolo è CAMERA MIA, CAMERA TUA

ILCLASSICO pubblica il nuovo singolo CAMERA MIA, CAMERA TUA

Fuori da ora su tutte le piattaforme digitali

Un omaggio alla disco music da ballare sotto l’albero

ILCLASSICO pubblica il nuovo singolo CAMERA MIA, CAMERA TUA in cui si raccontano le dinamiche di una coppia che ancora deve imparare a conoscersi, con un invito ad abbattere la timidezza iniziale. È naturale provare agitazione e imbarazzo quando siamo nel momento della frequentazione, siamo catapultati in un continuo saliscendi di sorprese, alla ricerca del mare anche nel pieno centro di una città, di una via di fuga dalla quotidianità.

Spesso per rompere il ghiaccio si tende a individuare interessi in comune, come la passione per i film romantici alla Notting Hill, e tramite il dialogo si crea più facilmente empatia, emergono punti di contatto che portano a pensare che in fondo quella persona è come se la si conoscesse da sempre. Due vite che si mischiano al punto da non riuscire più a distinguere dove finisce una e dove inizia l’altra, se questa è “camera mia” o “camera tua”.

Ascolta il brano

Open in Spotify

Il brano è prodotto interamente dal duo che ha deciso di mostrare un lato più leggero della sua musica, attingendo a sonorità funky con un omaggio alla disco music degli anni ’70. Anche la copertina rimanda al genere con un tono sobrio e l’aspetto di un vecchio vinile da collezionare nella propria cameretta. Il pezzo sarà accompagnato da un videoclip che uscirà lunedì 20 dicembre.

«Anche in questo caso abbiamo preso spunto da aspetti di vita quotidiana che capitano a noi o ispirati alle storie delle persone a noi vicine, come i nostri amici. Volevamo riderci sopra, sdrammatizzare questo argomento pieno di tensioni e di imbarazzo che assilla tutti, donne e uomini, chi prima, chi dopo. Ne è uscito un pezzo frizzante, speriamo divertente, diverso da tutto quello che abbiamo fatto finora. Quindi sotto l’albero… Volume al massimo e via l’impaccio!».

BIOGRAFIA

ILCLASSICO è un duo made in Bologna, nato nel 2017 in seguito all’incontro tra Enrico Zoni (voce, chitarra, tastiera, autore e producer) e Simone Giubbilei (batteria, drum pad, sequencing). Già nel 2016 condividono alcune esperienze live, tra cui quella londinese a The Bedford, storico locale per la musica dal vivo a livello internazionale (U2, Clash, Ed Sheeran). In seguito, intraprendono un lungo periodo di scrittura e produzione, cominciando a definire un proprio sound e un linguaggio caratteristico, avvalendosi inizialmente del supporto del produttore e batterista Paolo Valli (Vasco Rossi, Dolcenera, Claudio Baglioni).

Dal 2017, Enrico entra a far parte del roster stellare di autori di Edizioni Curci, tra le più importanti sul mercato discografico italiano, e intraprende collaborazioni con alcuni autori di grande successo, scrivendo per interpreti quali Elodie, Bugo, Raige. Nell’estate del 2018 i due ragazzi vengono selezionati tra gli otto finalisti di Musicultura 2018, aggiudicandosi un posto sul palco del prestigioso Sferisterio di Macerata, al fianco di grandi ospiti della musica italiana e internazionale (Lo Stato Sociale, Brunori Sas, Malika Ayane, Procol Harum). Nello stesso anno partecipano alle finali di Sanremo Rock.

Nel 2019 esce il loro primo singolo In Senso Buono, prodotto dal duo insieme a
Michelangelo (Blanco), e danno vita ad un format su Instagram, all’interno del quale
pubblicano settimanalmente piccoli brani inediti di 1 minuto: iniziano così a crearsi
un proprio seguito. Nel 2021 inizia la loro collaborazione discografica con Matilde Dischi, con la pubblicazione dei tre singoli Via Stella, Come viene e Assolo. A luglio 2021 esce al cinema Boys, film di Davide Ferraio con Neri Marcorè e Giovanni Storti e la colonna sonora originale di Mauro Pagani: all’interno è contenuto il loro brano In Senso Buono. Dal 10 dicembre è fuori il nuovo singolo Camera mia, camera tua.

Tag:
nv-author-image

Roberto

Appassionato di Musica, mi piace ascoltare i brani degli artisti emergenti e condividerli con il pubblico.

Continua
50%