cover Il Nucleo Cellule impazzite 780x780

IL NUCLEO “Cellule impazzite”

‘Il Nucleo’ è una band reggiana che, nata nel ’98, è stata attiva fino al 2010. Dopo un lungo periodo di assenza, nel 2018 riparte con tutta la formazione originale, composta da Andrea Zanichelli (voce/chitarra), Luca Canei (batteria), Mauro Buratti (basso/) e Marcello Presi (chitarra). 

Ad inizio anno è uscito il singolo ‘Cellule impazzite’, che ha fatto da apripista al album di , dal titolo ‘Oltre’.

‘Cellule impazzite’ è un pezzo fresco e nuovo, frutto della più totale libertà, con produzione artistica affidata ad Andrea Zanichelli, leader della band, per l’etichetta ‘Latlantide’.

Il mantiene le caratteristiche che hanno fatto conoscere il gruppo al grande pubblico, con tematiche e sonorità in linea con il suo percorso.

Il testo esprime il concetto di come tutti noi tropo spesso veniamo presi e buttati nella mischia e sebbene, come macchine da presa, abbiamo la possibilità di riprendere le cose incredibili che ci accadono, succede invece che ce le perdiamo, perché siamo impegnati a fare altro.

“Siamo macchine da presa 

che si perdono la scena

lo spettacolo il teatro

che la vita ci combina”

Le sonorità ispirate agli anni ’80, che influenzano la parte elettronica ed agli anni ’90, con incursioni rock, dando vita ad una che da sempre caratterizza la band.

Leggi anche  ANNA BASSY: In uscita il 15 ottobre il debut EP MONSTERS

La componente elettropop rimane ancora al centro del sound, mescolandosi alla parte più rock ed evolvendosi assieme ai testi, questi ultimi con una più marcata matrice cantautorale. 

La base, fresca e molto piacevole, a tratti danzerina, ben accompagna la voce limpida ed armoniosa di Andrea.

La copertina una foto in bianco e nero in cui in lontananza, immerso tra arbusti e rocce, compare un uomo vestito di nero, con la da unicorno.

Il videoclip, ad opera della casa di produzione video ‘Emilia Produzioni’, fondata dallo stesso Andrea, è molto particolare. 

Apre con scene di vita quotidiana, in cui il protagonista si sveglia, fa colazione, si reca al lavoro ed al market e fa anche jogging, per poi finire la sera sul divano, davanti alla TV. Fin qui nulla di strano, se non per il fatto che il tutto è condito dalla costante presenza di persone con la testa da unicorno, che compaiono in ogni luogo, fino ad un parcheggio sotterraneo dove improvvisano un balletto. 

‘Oltre’, il che comprenderà anche questi due brani, ricorda le sonorità di ‘Essere romantico’, loro disco, al quale sono particolarmente legati emotivamente e dal quale hanno tratto diversi spunti.

La title track si può definire un ‘Sospeso’ (loro più grande successo, datato 2003) versione anno 2020, soprattutto come sonorità ma con un testo più maturo. 

‘Il Nucleo’, ormai insieme da più di 20 anni, è una band di amici, quasi una seconda famiglia…

Leggi anche  La verità di Veronica Liberati è "Nel cuore del mondo"

Fuori da pochissimo anche il secondo singolo, dal titolo ‘Cammina con me’, brano con un curioso videoclip dalle suggestive immagini, completamente girato con un cellulare e con un testo molto profondo, che invito ad ascoltare!

“E allora credimi seguimi 

e cammina con me…”

Stefania Castino