IL NEW FOLK DEI PRINCIPI DI GALLES

il new folk dei principi di galles

Potremmo definire così il genere dei Principi di Galles, band tutta italiana capitanata da Luca Santi, e che sta presentando in radio il suo nuovissimo singolo tratto dall’album intitolato STORIE DI UOMINI, MONDI ED EROI.

il new folk dei principi di galles

Con Luca Santi alla voce e chitarra, Emilio Lillini alla batteria e percussioni, Roberto Cecchetti alla fisarmonica e tastiere, Caterina Laura al violino, Goffredo Degli esposti ai flauti e cornamusa e infine, Simone Pierelli al basso. I Principi di Galles si affacciano sul filo del folk più tradizionale, che abbraccia vari generi tra cui il rock, e da cui nascono i brani di una band, capace di scolpire la musica a regola d’arte, dando forma e colore attraverso raffinate pieghe sonore, la cui fisionomia è contraddistinta anche da testi evocativi, in grado di suscitare essi stessi una musicalità, che affonda le radici nel passato, nelle storie di grandi eroi, che poi somigliano appunto, agli uomini di tutti i giorni.

La pizzica del morto“ è un brano che rappresenta in tutto e per tutto la band: la strumentazione mette insieme una cornamusa, con i fluati , gli archi, dando forma ad un brano senza tempo, e il cui eco si risente tra le pagine di tante ballate popolari. Il testo è un racconto dark, una sorta di storia grottesca capace di racchiudere immagini in contrasto tra loro, ma che i Principi hanno saputi aggregare in modo sorprendente. Una danza tradizionale viene assunta come simbolo di ribellione ma anche di consapevolezza, facendo leva sugli scontri concettuali che sovrastano i nostri pensieri. Una presa di coscienza che grida ininterrottamente come una danza fugace, la quale sembra disseminare terrore, perché a volte fanno più paura le cose che nascondiamo dentro che non quelle là fuori…

Sonia Bellin

https://www.facebook.com/iprincipidigalles.folkband

https://www.instagram.com/i_principidigalles_/

Potrebbero interessarti anche...