Vai al contenuto

Il duo francese Les Freres Lapoisse pronto per il live!

Torna la musica live al “Cinquanta – Spirito Italiano”, in via Trento a Pagani (SA), con l’eccezionale live del duo francese Les Freres Lapoisse con il supporto di BUH Concerti e la media partnership di Booonzo.it.

Dopo il successo del loro primo tour, torna in Italia la “two men band” francese dei “Fratelli Lapoisse” con il suo irriverente e scanzonato wild rock’n’roll folk francofono che richiama le prime composizioni di Jacques Dutronc.

Jean-Eudes suona la chitarra, l’armonica, la grancassa e canta, mentre Jean-Rémi suona il trombone, flauti di ogni genere, il tamburello con i piedi e le percussioni con le mani. Nel 2017 hanno realizzato il loro sogno imbarcandosi a Marsiglia per un lungo viaggio in barca a vela durante il quale hanno collaborato a nuove canzoni con musicisti africani e americani.

Al loro ritorno, dopo un anno e mezzo, hanno pubblicato il loro primo EP.

Open in Spotify

Due teppisti coi baffi a cui non manca davvero niente, da non perdere nel tour organizzato e promosso da Revolver Concerti.

Altro appuntamento da non perdere nel mese di marzo al “Cinquanta – Spirito Italiano” sarà quello di giovedì 31 marzo quando salirà sul palco Deiv, ultimo progetto musicale lanciato dall’etichetta Lebonski 360° del rapper sardo Salmo. La serata del 31 marzo sarà aperta dalla cantautrice catanese Anna Castiglia. La programmazione continua sabato 19 marzo con il djset di Pubala Selectors, giovedì 24 marzo con il live di Renee e sabato 26 con il live set del dj Peter Torre.

Una programmazione potente ed esaltante per un cocktail bar poliedrico, dove poter trascorrere tutte le fasi della giornata, dalla colazione al dopo cena con un servizio professionale in un ambiente casual, informale.

Filosofia del progetto è dare spazio, fiducia e soprattutto un futuro in questo territorio a tanti ragazzi che si sono formati lontano dalle proprie radici. Sono diversi, infatti, i cervelli di ritorno protagonisti.

Scoprire Cinquanta, quindi, è stringere la mano a un nuovo amico, nel tuo quartiere dei ricordi. Può portarti lontano raccontando le sue storie ma rimane legato alle tradizioni della sua terra.