Il cantautore Fabrizio Consoli il 19/10 alla Canottieri San Cristoforo di Milano

Il cantautore Fabrizio Consoli il 19/10 alla Canottieri San Cristoforo di Milano

MILANO – Torna la canzone d’autore sulle sponde del Naviglio: Fabrizio Consoli, artista atipico che si muove tra cantautorato, jazz, tango e world music, mercoledì 19 ottobre si esibirà di nuovo negli spazi della Canottieri San Cristoforo (Alzaia Naviglio Grande 122) insieme al batterista Tommy Bradascio. Nel corso del concerto – intimo, sussurrato e informale – il cantautore lombardo presenterà “Sessions From Detention”, il suo nuovo album di imminente pubblicazione. L’inizio del live è previsto alle 21.30 con ingresso libero (ci si prenota inviando un’email a sancristoforo@maremilano.org o telefonando allo 0221079163).
“Sessions From Detention” è una testimonianza solitaria registrata durante l’arresto forzoso delle esibizioni dal vivo, resosi necessario a causa della pandemia da Covid: «In questo lungo arco temporale – affrerma Fabrizio Consoli – ho affrontato, come molti altri artisti nelle mie condizioni, giorni di grande smarrimento e depressione. Inventarsi una reazione è stata la vera scommessa, su cui ho spesso avuto l’impressione che si giocasse il mio futuro. “Sessions From Detention” è stata una delle risposte possibili. Un atto di resilienza? Forse sì. Ma questo nuovo lavoro è soprattutto la testimonianza di un amore che, dopo tanti anni, ancora non mi abbandona. Non ci abbandona. Una luce nella malinconia di un periodo storico che, nei sui momenti più bui, ha per me assunto i tratti di una sorta di esilio, se non di una vera e propria detenzione».
Dopo gli studi di contrabbasso, Fabrizio Consoli ha iniziato la sua carriera negli anni Ottanta come chitarrista al fianco di diversi artisti di primo piano della scena musicale italiana, tra cui Eugenio Finardi (per il quale ha composto diverse canzoni), Alice, Cristiano De Andrè, Mauro Pagani, PFM e molti altri. Nel 1993 ha pubblicato l’esordio omonimo e, l’anno successivo, ha partecipato a Sanremo con il brano “Quando saprai”. Tra i suoi album si ricordano “18 piccoli anacronismi” (con il quale si è aggiudicato nel 2004 il Premio Ciampi), “Musica per ballare”, “Live in Capetown”, “10” e “Con Certo Jazz” (uscito due anni fa).
Il prossimo mese Consoli sarà ospite al Roma Jazz Festival con due concerti dedicati a Pier Paolo Pasolini, in occasione del 100° anniversario della nascita del grande scrittore, con il progetto “Pasolini: ballate e canzoni”, insieme al fisarmonicista Fausto Beccalossi.

Potrebbero interessarti anche...