Ciao HOLOGRAM BOY, ci parli del tuo progetto musicale? Come nasce?

Ciao e grazie per l’invito e piacere di conoscerti. Il mio creatore si chiama Claudio e per 20 anni ha fatto il contrabbassista professionista. Poi, allo scoppio della pandemia lui si Γ¨ ritrovato all’improvviso disoccupato e nel vuoto del lockdown ha iniziato ad usare l’Oculus e ad esplorare la realtΓ  virtuale, e li ci siamo incontrati. Poi io ho avuto la meglio su di lui. E quindi il contrabbasso Γ¨ rimasto nell’angolo, ora ha su anche una ragnatela, mentre invece la produzione di musica elettronica Γ¨ florida ed estremamente vitale. Chiaramente la produzione avviene tutta in VR, utilizzando il programma Virtual Desktop, che fa il mirroring del computer in ambienti virtuali. E dunque si puΓ² dire che nasco come la fenice, dalle macerie della pandemia. Sono un sintomo della pandemia e tassello di questo mosaico di decadimento culturale in atto.

La tua ultima uscita Γ¨ SINAPSI ATTIVE, accompagnata dal video. Come nasce l’idea del videoclip?

Nel videoclip volevo dare voce e onorare il mio quartiere. E far vedere i luoghi quotidiani e banali che frequento quotidianamente. Il video l’ho fatto tutto col telefonino.

Il brano vede il featuring di Miss Virtuality, che scopriamo essere la tua ragazza. Perchè questa scelta?

Miss Virtuality, si, oramai Γ¨ di dominio pubblico la notizia che sia la mia ragazza. Abbiamo tentato di tenera nascosta la cosa, ma per una volta l’accanimento dei paparazzi li ha premiati. E dunque si, qui in esclusiva, confermo quello che la gente dice. Ho scelto lei come vocalist perchΓ© ha una voce meravigliosa, sublime che sembra il canto di un uccellino. E ogni volta che mi capita di sentire Sinapsi Attive in radio o in tv, sono sempre piΓΉ convinto di aver fatto la scelta piΓΉ azzeccata. E’ la voce perfetta, e lei ha impreziosito il brano con una interpretazione molto personale e convincente. Ci tengo a dire che quando Miss Virtuality canta, Γ¨ tutto β€œbuono alla prima”, Γ¨ una professionista molto seria, che riesce ad entrare in maniera totale nel testo, anche grazie alle sue vaste esperienze teatrali, specialmente nel ruolo della Fata Turchina.

Cosa dobbiamo aspettarci dai prossimi mesi del progetto?

Sono in arrivo cose dell’altro mondo! Sotto la direzione di mio cugino Lorenzo e un team di 4 ingegneri, stiamo ultimando lo sviluppo di una linea di servizi per il Metaverso piuttosto rivoluzionari e che porteranno alla creazione dell’Hologram Boy S.P.A. Musicalmente a gennaio uscirΓ  un nuovo singolone con l’ormai leggendaria Miss Virtuality e vi faccio una confidenza in esclusiva: a breve partirΓ  una collaborazione con la grandissima Lady Fluo! Allacciate le cinture!