Vai al contenuto
  • 3 min read

Glassa con Iside + Missey + Caro & See Maw Aftershow Poche collective

14 aprile: Iside, Missey, Caro & See Maw • Aftershow: Poche Collective

glassa con iside + missey + caro & see maw

Biglietti: https://bit.ly/3FWCTPH

ISIDE è un collettivo composto da Dario, Daniele, Dario e Giorgio, quattro ragazzi di Bergamo uniti da una profonda amicizia. Il loro percorso si unisce in maniera naturale incrociandosi per i corridoi della scuola con la maglia della stessa band rock. “Abbiamo fatto tutto insieme da quel periodo: il primo giro in auto dopo aver preso la patente, la vacanza post-maturità, un sacco di progetti in inglese e altrettanti concerti in posti sgangherati, perché da noi a Bergamo si fa così”, racconta la band.

La loro musica rappresenta la sintesi tra diverse influenze e infiniti scenari, dove ogni componente del gruppo dà il suo contributo. Gli ascolti e gli spunti sono tanti: da Brockhampton, Frank Ocean, Mk Gee, Toro y Moi fino a Flume, Chet Faker e Mura Masa. ISIDE è tra i 12 progetti italiani selezionati per RADAR ITALIA, il programma globale di Spotify (per la prima volta in Italia) nato per supportare i migliori talenti della scena musicale emergente del nostro Paese.


Missey (1995), nome d’arte di Francesca Sevi, è una cantante e autrice di origini pugliesi che vive a Milano. Nel 2019 avvia il suo percorso artistico con la pubblicazione dei primi singoli “Kaldera” e “Oslo” che anticipano l’uscita dell’EP d’esordio “Prima parte del celeste” per l’etichetta Totally Imported a marzo 2020, ulteriormente impreziosito a luglio dello stesso anno da una raccolta di remix, “Prima parte del celeste – RMX Season”.

Si chiude dunque così il primo lavoro discografico di Missey, l’inizio di un viaggio sperimentale ed eclettico nel contemporary R&B, in forte sintonia con i producers che hanno preso parte al progetto: SHUNE, Laden Patiens, OMAKE, B.W.B, Machweo, Polezsky, Kang Brulèe e infine Lvnar e Iamseife (entrambi producers di Mecna). Nel corso del 2021 comincia il suo percorso come autrice (Warner Chappell), collaborando alla scrittura del brano “Prima che mi perda ancora” all’interno del disco “Sono io” di Wrongonyou e, parallelamente, immagina nuove direzioni sonore per il suo progetto.

Queste sono le premesse per il nuovo progetto in studio a cui Missey sta lavorando, anticipato da “Decade”, fulcro di questa nuova fase, che ha portato a Rapolano Terme (Siena) in apertura a Generic Animal, seguito da “Metri sopra il terreno” (feat. Minerva)


“Mi chiamo Carolina ma in arte solo CARO. Classe ’99, vivo a Milano da sempre. Mi sono avvicinata alla musica quando ero piccolina, ho sempre cantato e per un po’ ho suonato la chitarra classica, ma non faceva per me. Quando avevo 17 anni ho conosciuto Dylan, con cui è uscito il mio primo progetto in collaborazione, “Camera da Musica”, un piccolo EP di sei brani distribuito autonomamente su Spotify.

Nel 2020 ho cominciato il mio progetto da solita con Believe Music Italia e sono usciti i miei primi due brani: “Miss”, una cover e “Città”, il mio primo singolo, che a settembre del 2021 ho portato al MIMANCHI. Al momento sto lavorando all’uscita del primo singolo del mio nuovo progetto, con un nuovo team e del quale see maw curerà tutte le produzioni.”

nv-author-image

Roberto

Appassionato di Musica, mi piace ascoltare i brani degli artisti emergenti e condividerli con il pubblico.

Condividi questo articolo!

Vuoi entrare in un circuito di distribuzione e diffusione, in modo semplice e veloce?

promo emergenti

Il progetto ha la mission di incentivare la creatività, sviluppando una rete indipendente, alternativa al mainstream, che permetta agli artisti di avere visibilità, guadagni e sbocchi che rendano la loro attività artistica sostenibile. E’ ispirato alla filosofia Punk del DIY (Do It Yourself), dove l’unione di fanzine, giornalisti, promoter, manager, etichette discografiche, locali fuori dal circuito delle Major, creò un filone con un suo pubblico ed una sua identità.