Chi è Gabbianoski? scopriamolo nell’intervista!

gabbianoski

Chi è Gabbianoski?
Il mio nome é Gabriele. Nato e cresciuto in una città piccola, Bolzano, troppo piccola. Tutti mi hanno sempre chiamato “Gabbo”, nonostante io abbia provato a liberarmi di questo soprannome per anni, si é modificato nel tempo fino ad arrivare a Gabbianoski, nome che ormai mi appartiene.

Da dove nasce la tua passione per la musica?
La ma passione per la musica nasce da bambino. Cresco in un mondo totalmente femminile, 4 sorelle più grandi,  che mi fanno  ascoltare per tutta la mia infanzia maestri come Michael Jackson e Backstreet Boys, non il classico Background di un rapper insomma.

Attratto fortemente da quello che é il mondo dello spettacolo, incappo e sperimento la musica Rap grazie al sostegno di un caro amico e a 17 anni inizio effettivamente a scrivere.

Da quel momento ho capito che non avrei mai potuto farne a meno, riesco a esprimermi limpidamente solo attraverso questo magico strumento, perché mi permette di dire quello che penso senza che qualcuno possa interrompermi.

Qual è la caratteristica che non può mancare mai in un tuo pezzo ed è tale da renderlo riconoscibile per tutti quelli che lo ascoltano?
Da sempre sono stato ascoltatore di ogni tipo di musica, non ritengo che ci sia un genere musicale più importante di altri, ma anzi, credo che ogni stile possa valorizzarne un altro e migliorarlo.

É evidente che il rap é lo stile in cui mi identifico ma mi piace cantare e scrivere su basi diversi, hip hop, pop, techno oppure addirittura rock.
Tento  a volte di cantare alcune melodie, anche se so che devo studiare e esercitarmi, e questo mi alimenta a migliorarmi ogni giorno.
Rimane il fatto che sono una persona felice, impegnata in quelli che sono gli ostacoli quotidiani della vita ma che la musica riesce sempre ad alleggerire.

Con chi ti piacerebbe collaborare oggi sia a livello nazionale che internazionale?
Da amante della musica probabilmente non riuscirei a fare una scelta. Allo stesso tempo mi piacerebbe lavorare con grandi artisti come Vasco, Elisa e Fibra per l’Italia e Skillet, Wiz Khalifa, Madonna e Kayne West internazionalmente.
Sono un po’ esagerato?

Quali sono i tuoi progetti per il futuro?
Non amo progettare il mio futuro, credo che la chiave sia viversi la vita giorno per giorno data la sua imprevedibilitá e velocità.
In “Okey”, mio ultimo pezzo, la racconto questa strana sensazione (“In questa vita devi andare veloce come i fottuti treni cinesi”).
Ed é così, si lavora tutti i giorni, tutte le ore, le soddisfazioni sono poche ma ho imparato a godermi i miei risultati, ricordandomi sempre che faccio tutto questo perché mi piace e mi rende felice.

Ascolta OK l’ultimo brano di Gabbianoski

ok gabbianoski

Open in Spotify

Segui Gabbianoski sui social: Instagram / Spotify /

Potete trovarlo anche su Amazon Music / YouTube / Apple Music sempre con Gabbianoski

DM Staff Roberto

Appassionato di Musica, mi piace ascoltare i brani degli artisti emergenti e condividerli con il pubblico.

Potrebbero interessarti anche...