Vai al contenuto
  • 3 min read

FLORA: BRICIOLE la realtà cruda della violenza di genere

FLORA

In uscita l’8 aprile il nuovo singolo
BRICIOLE

La realtà cruda della violenza di genere
in un brano conscious e solidale

BRICIOLE è il nuovo singolo di FLORA, in uscita l’8 aprile. Dopo aver dato voce alle nuove, mutate consapevolezze con il brano Serenità, dopo aver raccontato di un amore giusto nel momento sbagliato partendo dall’immagine dei Balconi delle case, l’artista romana affronta una delle realtà più crude, vere, e spesse volte dimenticate, sulla quale la pandemia è riuscita tristemente a puntare i riflettori: il tema drammaticamente attuale della violenza di genere.

Nel periodo di isolamento domiciliare forzato infatti viene registrato un dato spaventoso: le chiamate arrivate tra i mesi di marzo e giugno al numero 1522 (numero verde nazionale antiviolenza e stalking attivo dal 2006) sono aumentate del 119,6% rispetto agli stessi mesi dell’anno precedente (fonte: ISTAT). La riflessione scaturita dalla conoscenza di questo dato ha portato Flora ad approfondire la storia della condizione femminile in Italia e nel mondo.

Da forte sostenitrice e promotrice dell’uguaglianza di genere, ha poi deciso di scrivere un brano che partisse da un’esigenza personale, quella di sfogare il dolore dovuto ad una violenza psicologica subita, che l’ha portata a riflettere e a voler dar voce a tutte le sorelle che subiscono lo stesso tipo di violenza o violenze peggiori.

flora briciole

Pre-save

CREDITS
Testo e musica di Flora Cavina
Produzione di Benjamin Ventura e Paolo Zou
Registrato presso Wellness Studio
Mix di Alessandro Donadei
Master di Filippo Strang
Foto cover di Chiara Belletti

BIO
Flora scrive, suona, canta, si innamora ogni giorno della vita e della sua semplice bellezza. Anche se probabilmente troppo piccola perché lo possa ricordare, le piace pensare che la sua passione nei confronti della musica sia nata nel momento in cui il padre le fece ascoltare per la prima volta la colonna sonora del film C’era una volta in America cullandola una sera per farla addormentare.

Cresciuta a pane e cantautorato Flora si forma musicalmente fra Ostia, Essen e Londra, pubblica un EP di brani originali dal titolo “Si vedono i fiori” e nel 2020 scrive tre nuovi singoli legati da un filo comune: nati a ridosso dell’inizio della pandemia, cresciuti immersi nell’attualità, i tre brani trovano la loro veste definitiva nel ritratto inconsapevole di un momento storico decisamente particolare. Serenità è il brano con cui apre questo nuovo capitolo musicale, in cui scopre il suo pop cantautorale fresco e delicato, nato ancora una volta dai tasti del suo pianoforte.

I due singoli successivi sono I balconi delle case e Briciole.

instagram.com/florasonoio/

nv-author-image

Roberto

Appassionato di Musica, mi piace ascoltare i brani degli artisti emergenti e condividerli con il pubblico.

Condividi questo articolo!

Vuoi entrare in un circuito di distribuzione e diffusione, in modo semplice e veloce?

promo emergenti

Il progetto ha la mission di incentivare la creatività, sviluppando una rete indipendente, alternativa al mainstream, che permetta agli artisti di avere visibilità, guadagni e sbocchi che rendano la loro attività artistica sostenibile. E’ ispirato alla filosofia Punk del DIY (Do It Yourself), dove l’unione di fanzine, giornalisti, promoter, manager, etichette discografiche, locali fuori dal circuito delle Major, creò un filone con un suo pubblico ed una sua identità.