Vai al contenuto

Fino in fondo è il nuovo singolo di Moscardi (feat. marasmo)

Fuori il nuovo singolo di Moscardi dal titolo Fino in fondo, un pezzo che si propone di trattare il tema dell’accettazione di se stessi in un mondo in cui l’immagine del singolo individuo è più che mai “pubblica”. Moscardi, con la collaborazione del suo amico e collega marasmo, cerca di alleggerire il peso dell’argomento, attraverso un brano pop dalle sfumature funk e rap.

Nella “società della performance” accettare sè stessi, i proprio difetti e le proprie imperfezioni, sembra essere diventata un’impresa quotidiana. Fino in fondo racconta in maniera ironica il rapporto conflittuale che spesso abbiamo con la nostra immagine, soprattutto sui social, dove ognuno di noi è un piccolo personaggio pubblico e per questo deve fare i conti ogni giorno con il giudizio e le aspettative altrui. (Moscardi)

Moscardi – Fino in fondo (feat. marasmo) | Lyric Video

Ascolta il brano su Spotify

Open in Spotify

BIO:

Francesco Moscardi, in arte Moscardi, nasce l’11 marzo 1994 a Cagli.  Fin da piccolo prende lezioni di solfeggio, ritmica, suona nella Banda del Paese, per poi arrivare all’armonia e allo studio delle percussioni e della batteria, perfezionandosi con il vibrafonista e percussionista Marco Pacassoni (Michel Camilo, Gary Burton, Bungaro, Malika Ayane).

Cresciuto attingendo sia dalla tradizione del cantautorato italiano (grazie al padre musicista per passione) sia da quella dei songwriters stranieri (preferiti dalla madre), si innamora artisticamente di James Taylor ed inizia a suonare la chitarra acustica da autodidatta e a comporre le prime canzoni. Dopo essersi diplomato in “Batteria e Percussioni” al Roma Contemporary Music College e laureato in “Cooperazione internazionale e Sviluppo” presso l’Università La Sapienza (studiando per un semestre anche alla Humboldt- Universität di Berlino all’interno del progetto Erasmus), nel 2017 vince una borsa di studio per il CET di Mogol, frequentando così il corso di Composizione con il M° Giuseppe Barbera.

Nel 2019 vince il Premio Nazionale delle Arti (sezione Musiche Pop e Rock originali), indetto tra i Conservatori di tutta Italia, aggiudicandosi inoltre una borsa di studio per frequentare nuovamente il CET di Mogol, questa volta all’interno del corso per Autori di Giuseppe Anastasi.  Sempre nel 2019 si laurea al triennio di “Composizione Pop/Rock”, coordinato dal M° Angelo Valori presso il Conservatorio di Pescara. Durante gli studi in Conservatorio a Pescara incontra Pierfrancesco Speziale ed Umberto Matera ed insieme a loro fonda l’etichetta iSugo Records e pubblica i suoi primi tre singoli (“Gli eroi”, “Fidati di me”, “Happiness”).

Proprio con iSugo Records realizza il suo EP di debutto intitolato “Rosso Moscardi”, disponibile in digitale dal 6 novembre 2020. Dell’EP viene realizzata una versione in formato CD: un pop-up realizzato interamente in carta con certificazione ambientale e dal sapore ‘fatto in casa’, proprio per ricordare il periodo di quarantena in cui il lavoro è uscito. Inoltre, viene stampata anche un’edizione limitata in formato Vinile, con una bottiglia di vino biologico in omaggio (il “Rosso Moscardi”, la cui produzione è curata per passione da suo padre).

A “Rosso Moscardi” seguono i singoli “Goccia su goccia” e “Faccio un salto in Africa”, in cui Moscardi esprime il suo interesse per la cura dell’ambiente e per le questioni socio-politiche del nostro paese, mettendo in musica la sua voglia di sensibilizzare verso l’argomento.

https://www.instagram.com/framos._/
https://www.facebook.com/moscardiofficial