Read Time:3 Minute, 34 Second

L’intento di IV. è di portare l’ascoltatore a immedesimarsi nel testo della

canzone per osservare il tema dell ’amore da differenti angolazioni .Il messaggio è di vivere fortemente e intensamente il presente, di non sconnettersi dai piccoli grandi regali che ogni giorno riesce a darci in una semina di emozioni che vivifica . Il tutto, con quella leggerezza che ci porta a chiudere gli occhi e volare.

Un brano nel quale l’arrangiamento e le due voci si abbracciano e librano all’unisono; regalando serenità, pace e armonia ma anche introspezione e spunti di riflessione

Ivano Fizio, in arte Iv, nasce con la musica nel sangue.

Fin da giovane si esibisce come interprete Live nei locali della movida milanese, arrivando ben presto a condividere il palco con artisti del calibro di Fiorello, Eugenio Finardi, Ivana Spagna, Siria e Alex Baroni.

Le proprie esperienze musicali prendono il volo nella seconda metà degli anni novanta quando si scopre compositore.
Dopo aver collaborato all’album “Ascoltami” di Paola Folli, dando voce ai testi “Lovin’ You” e “Paola se ne va”, Iv compone testi e musica per due brani interpretati da Mietta: “Dio dove sei” e “Storie della vita”.

La sua crescente notorietà lo porta in contatto con l’etichetta Energie-Production, per la quale scrive e interpreta l’hit “EveryDay” di Systematic; brano dance che scala la vetta delle classifiche italiane e si posiziona per diverse settimane al quarto posto.

Rivolto al mercato estero, “EveryDay” ottiene un discreto successo, tant’è che la sua acustica viene ripresa in diversi brani dance di quel periodo.

Dopo essersi fatto conoscere al mondo del Soul-System discografico, come compositore e performer, Iv ottiene la definitiva consacrazione musicale grazie al cantautorato.

Leggi anche:  “Momenti” il debutto discografico di Kautar

Nel duemila firma i singoli “Nell’aria” e “Sole”, mentre nel 2001 la sua canzone “Amati” diventa il pezzo d’accompagnamento delle Letterine nel noto show condotto da Gerry Scotti, Passaparola.

Lo stacchetto tormentone più ballato dell’intera stagione televisiva, guadagna in breve tempo l’interesse radiofonico e le prime posizioni delle classifiche italiane.

Grazie al rinnovato desiderio autoriale, nel 2008 esce il nuovo album “Il linguaggio dell’amore”.

Tornato all’intrattenimento Live, Iv stringe importanti rapporti professionali con grandi brand nazionali e internazionali per serate ed eventi.

Con lo stile del Sing-J Performer, termine da lui stesso ideato per indicare una diversa concezione di fare musica dal vivo, Iv ottiene grande riscontro nella richiesta della sua musica e delle sue performance.

Come altri compositori prima di lui, nel 2015 la carriera musicale di Iv attraversa una fase spirituale. Nasce l’album “Nell’Amore di Dio”, nel quale l’artista mette a nudo il proprio rapporto con la vita e il divino.

Un album intenso, profondo, con sonorità armoniose e parole che toccano le corde dell’anima.

Un piccolo gioiello che Iv ha voluto regalare alla discografia italiana. Successivamente pubblica  “Scatta l’olè “. Un progetto artistico che lo vede impegnato da aprile, e per i successivi mesi, con l’ambizioso intento di rilanciare la sua timbrica vocale e musicale, fino a “Finchè il vento soffierà”ultima uscita discografica con il feat. di Mary Montesano e gli arrangiamenti di Marco Guarnerio, il brano è scritto e interpretato da Iv.

 

Close