Read Time:2 Minute, 12 Second

Esce oggi, venerdì 10 settembre, ” (Canova Rec/Polydor/Universal Music ), il nuovo di , disponibile al link, https://pld.lnk.to/KEVLAR.

Nel l’artista fa i conti con una storia d’amore ormai finita. Segue il libero flusso dei suoi pensieri, in cui affiora il ricordo di momenti vissuti insieme a lei, accompagnati da molte domande alle quali non trova una risposta. Al di là degli interrogativi, dei rancori, della mancanza, del dolore, LOVI scopre che esiste una parte di sé che “non si spezza tipo Kevlar” dalla quale, però, può ripartire.

“Questa canzone nasce da un dolore vissuto da molti: la fine di una storia d’amore – racconta il cantautore – Ho dato voce, aiutato dalla , a quella confusa successione di immagini, ricordi, domande e sentimenti che ti assalgono quando si chiude una storia d’amore, che ti portano a mettere in discussione ogni cosa, pure te stesso. Arriva però un momento in cui questo flusso di negatività si interrompe e ti accorgi che anche se il tuo “cuore di carta” porta le ferite dei “drummini” che lei ci ha spento sopra, esiste una parte di te che la sofferenza non è riuscita a scalfire, una parte fatta di un tessuto resistente come il Kevlar”, una parte dalla quale ripartire.”

“KEVLAR” arriva dopo “NULLA” (https://pld.lnk.to/NULLA) – brano dove l’artista racconta la sua quotidianità, spinto dal desiderio di cambiare e di fuggire via ma a suo agio nella routine perché, in fondo, questo senso di nulla lo fa star bene – e “FACETIME”, il suo singolo d’esordio, prodotto da Michele Canova (https://pld.lnk.to/LOVI_FT). In “Facetime” LOVI racconta del suo trasferimento, della lontananza dai suoi cari e della mancanza dei tratti tipici della sua città. Ad accompagnare il singolo c’è anche il videoclip, diretto da Giovanni De Chiara e visibile al link https://youtu.be/MPhD4Oiw9j8.

Francesco Lovisetto, in arte Lovi, è un cantautore fiorentino di 21 anni. Fin da piccolo ha una passione per la scrittura. Dopo l’incontro con l’ e il americano, in particolare Eminem, inizia a scrivere canzoni. Il suo mondo musicale è caratterizzato dalla malinconia e dal racconto della sua quotidianità. Dopo il liceo ha deciso di esplorare il mondo della fonia e della tecnologia musicale frequentando il Saint Louis College di Roma.

Canova Rec nasce dall’idea di Michele Canova di mettere a disposizione di artisti emergenti la sua esperienza ventennale di produttore artistico dei più grandi artisti italiani. Canova Rec, con il suo team di lavoro, segue ogni fase dei progetti, dallo scouting al master dei brani.