Vai al contenuto
  • 2 min read

Efferre ci parla del suo nuovo singolo “Elisa”

Dal 3 dicembre è disponibile su tutte le piattaforme di streaming “Elisa”, il nuovo brano di Efferre.

“Elisa” è un pezzo di chiaro stampo elettronico. Parla di una ragazza giovane che non ha voglia di impegnarsi. Prende la vita così come viene e cerca di sperimentare tutto quello che la vita le offre. Si sente libera è rifiuta tutte le catene che la società e le persone cercano di imporle.

Ascolta il brano

Open in Spotify

Ci ha raggiunto Antonio, in arte Efferre, per raccontarci di più del suo nuovo singolo.

Ciao, complimenti per il tuo singolo “Elisa”, ce ne vuoi parlare?

Grazie mille, Elisa nasce, come i pezzi che seguiranno nei prossimi mesi, durante il periodo di Lockdown. Mi sono ritrovato con il mio studio di registrazione chiuso momentaneamente e ad aver tanto tempo a disposizione da dedicare alle mie produzioni, così invece di buttare le giornate senza fare niente ho iniziato a scrivere.

Descrivi Efferre in tre parole e perchè!

ne bastano due Folle e testardo.

Folle perchè in un momento dove escono 3000 ragazzini piu giovani di me è da pazzi uscire con un progetto così.Poi a mischiare l’elettronica con il cantautorato siamo veramente in pochissimi, non c’è una vera scena.

Testardo perchè è difficile farmi cambiare idea e alla fine penso che il tempo mi darà ragione

Com’è nata tua la passione per la musica?

vengo da una famiglia dove mio padre suonava tutti gli strumenti e mia mamma ti potrebbe dire chi sta in playlist oggi su indie italia. Con una famiglia così era difficile fare altro 🙂

Quali sono le tue influenze artistiche?

Sicuramente tutta la techno/minimal degli ultimi 10 anni mi ha influenzato molto come sonorità. Come tipo di scrittura mi piacciono molti cantautori italiani, sia vecchi che nuovi.

Quali sono i contenuti che vuoi trasmettere attraverso la tua arte?

Cerco solo di fare quello che mi piace e di scrivere quello che mi va. I contenuti dipendono molto dal periodo in cui scrivo.
A volte si può parlare di amore come in altre di esperienze vissute e temi sociali. A volte sono e veri propri sfoghi.

nv-author-image

Francesca

Appassionata di musica e di scrittura, assidua frequentatrice di concerti, collaboro con testate giornalistiche online locali

Condividi questo articolo!

Vuoi entrare in un circuito di distribuzione e diffusione, in modo semplice e veloce?

promo emergenti

Il progetto ha la mission di incentivare la creatività, sviluppando una rete indipendente, alternativa al mainstream, che permetta agli artisti di avere visibilità, guadagni e sbocchi che rendano la loro attività artistica sostenibile. E’ ispirato alla filosofia Punk del DIY (Do It Yourself), dove l’unione di fanzine, giornalisti, promoter, manager, etichette discografiche, locali fuori dal circuito delle Major, creò un filone con un suo pubblico ed una sua identità.