Ecco “In Viaggio Da Sempre” il nuovo singolo de i Rio e Modena City Ramblers

Venerdì 7 ottobre esce su tutti i digital store, e dal 13 ottobre accompagnato da un videoclip ufficiale, il brano “In Viaggio Da Sempre” de i Rio e Modena City Ramblers. Canzone che sancisce l’amicizia tra due realtà artistiche molto differenti ma contraddistinte da radici forti per la loro terra, prodotto da Fabio Bronski Ferraboschi, riconosciuto tra i migliori produttori e autori emiliani.


Open in Spotify



Una collaborazione tutta emiliana tra due band iconiche e storiche che dall’Emilia sono partite alla conquista del mercato musicale nazionale ed internazionale.
 

 IN VIAGGIO DA SEMPRE
“In viaggio da sempre” racconta di quanto sia importante il viaggio per conoscere le culture, andare oltre le barriere e fare dell’esperienza diretta un modo per migliorare se stessi e il mondo che ci circonda. Sia i Rio che I Modena City Ramblers sono band “sulla strada” da oltre vent’anni. Proprio questo continuo “rotolare” in giro per il mondo ha sempre portato nuovi stimoli e un’apertura mentale fondamentale per un artista. Ma non solo: il confronto aiuta a risolvere i problemi. Entrare a contatto con nuove culture: “tra un piatto e l’altro si cambia il clima” dice all’inizio il brano, è una metafora di come in Italia – ad esempio – trovarsi attorno al tavolo, come metafora del condividere usi e costumi, porti spesso ad andare oltre a pareri contrapposti trovando soluzioni che abbattono barriere.

I RIO
I Rio il 18 novembre 2022 chiuderanno la loro carriera con un grande concerto evento al Vox Club di Nonantola (MO). L’evento intitolato “L’ultima Rivoluzione” sarà una grande festa per congedarsi dalle scene dopo oltre vent’anni di attività.

Il concerto del Vox sarà l’ultimo atto del percorso iniziato lo scorso giugno con l’uscita di “Stellare”, ottavo dischi di inediti, e un tour volutamente concentrato sulla loro cara Emilia, per “salutare” luoghi che li hanno lanciati in una lunghissima carriera che li ha portati dagli esordi ad esibirsi su palchi prestigiosi come il Festivalbar, Campovolo e in tutti gli stadi in apertura a Luciano Ligabue ed Elisa, oltre ad essere stati il primo gruppo ad esibirsi al parlamento europeo di Bruxelles.

Negli anni si sono avvicendate collaborazioni illustri con artisti e personaggi dello sport e spettacolo come Fiorella Mannoia, Paolo Rossi, Gregorio Paltrinieri, Giuseppe Giacobazzi e molti altri. Da oltre 15 anni è attivo il fanclub “Mariachi Hotel” da cui sono passate oltre 5000 persone.

MCR
I Modena City Ramblers sono impegnati in un lungo tour “Appunti Partigiani 2005-2022” iniziato ad inizio estate che li sta portando in giro per il mondo con tappe in Sud Africa per importanti festival legati a tematiche sociali e poi la Spagna, prima di tornare nei grandi club italiani in autunno. Non nuovi a queste collaborazioni estemporanee la band capitanata da Dudu Morandi ha di nuovo voluto esplorare uno scenario “vagabondeo” come già fatto altre volte mettendo a disposizione le tipiche sonorità strutturate su flauto-violino-fisa dei Modena e miscelandole alla perfezione con un animo più Pop-Rock come quello dei Rio.

Dichiarazione:
«Rotola rotola, ci vuole movimento – spiega Fabio Mora, cantante dei Rio – conosci la natura andandoci dentro, conoscendo i tuoi limiti, mettendoli a disposizione del tuo interlocutore. Lungo la strada si vede di tutto, cose belle e cose brutte; ricchi e poveri. Ed è proprio nel continuo incontro che si impara ad apprezzare di più ciò che prima di partire ci appare più distante e incomprensibile dalla nostra visione di cultura e società».
Nel cantato di Dudu Moranti – voce dei Modena City Ramblers – si fa chiaro riferimento all’importanza dell’osservatore che si trova davanti persone “con al pes in dal cul (con le pezze al culo), e addosso la dignità”, simbolo dell’accettazione della storia di ogni individuo, senza per questo affossare l’esistenza di qualcuno per l’apparenza, ma cercando di farsi migliorare da ogni contesto con il massimo rispetto e apertura.
In viaggio da sempre è un brando dei Rio e Modena City Ramblers, prodotto da Fabio Bronski Ferraboschi al Busker studio di Rubiera.

I Rio sono
Fabio Mora – Voce
Fabio Ferraboschi – Basso
Alberto Paderni – Batteria
Giovanni Stefani – Chitarra

I Modena City Ramblers sono
Davide Dudu Morandi – Voce
Massimo Ghiacci – Basso / ukulele
Francesco “Fry” Moneti – violino
Franco D’Aniello – Flauto
Leonardo Sgavetti – Fisarmonica

Potrebbero interessarti anche...