Ecco il nuovo album di Claudia Rizzo “Radici di un mare aperto”

radici

Le radici della propria terra, la Sicilia, riflesse in otto brani in bilico tra tradizione e innovazione. Questo racchiude Radici di un mare aperto, il nuovo album della cantautrice siciliana Claudia Rizzo, disponibile in tutti gli store digitali. Un progetto musicale, ma ancor prima un viaggio emozionale in cui ci si scopre, con un pizzico di gioco e leggerezza. Le tracce che compongono il nuovo progetto di Claudia Rizzo ci rapiscono in un’atmosfera senza tempo, guidandoci alla scoperta di nuove geografie attraverso luoghi non da attraversare ma che ci attraversano.
Il biglietto da visita del disco è il singolo U megghiu jocu, un inno al non lasciarsi travolgere dagli eventi e vivere con semplicità.

“Questo brano – spiega l’artista – rappresenta il gioco, l’irriverenza e la vera essenza del carattere di un vero artista: la capacità di trasformare la soluzione in un enigma”. Tornando al disco, l’amore per la propria terra, il caldo e l’azzurro del mare ne sono il filo conduttore e accompagnano l’ascoltatore un viaggio in una Sicilia senza tempo, sotto un cielo caleidoscopio di suoni e colori. Dove ogni brano è un capitolo di questo viaggio: come Eclissi, che racconta l’incontro della luna e del sole con il loro amore impossibile; o come Malia, ballad agro-dolce e sognante; o ancora Senza sciatu, che riporta ad atmosfere gitane.

Open in Spotify

Biografia
Cantante e attrice siciliana, laureata al Dams, Claudia Rizzo si forma presso la BSMT, accademia di musical Theater,
dove si diploma prima di approfondire gli studi di performer a Londra presso la Guilford School of Acting. Partecipa
all’Accademia del Festival di Sanremo. E’ performer in vari musical e attrice in cortometraggi. Nel 2010 fonda in Sicilia l’Accademia di arte e spettacolo Le Muse, centro multidisciplinare di arte e spettacolo che attualmente dirige. L’eclettismo e la versatilità la fanno promotrice di eventi e collaborazioni in progetti, spettacoli, laboratori e workshop riguardanti il cinema, il canto, il teatro e la musica coinvolgendo artisti ed enti culturali. E’ voce della formazione Sapore Italiano, progetto musicale che fonde cantautorato, jazz , bossa nova, folk, musica latina e mediterranea