raina 780x469

Disponibile in radio “Stata mai” singolo d’esordio di Benedetta Raina

Dal 1° maggio è disponibile in radiofonica “STATA MAI” (Noize Hills Records), il nuovo singolo di BENEDETTA RAINA estratto da “FRAMMENTI”, il suo EP d’esordio in il 28 aprile.

Quante canzoni raccontano di amori e delusioni? Tantissime, forse la maggior parte. Perché quando soffriamo per la fine di un amore sentiamo forte e chiaro quel dolore, come fosse un proiettile dritto nel petto. Quando finisce un’amicizia, invece, si innesca una sofferenza più a lento rilascio, che pesa ogni giorno un po’ di più. “Stata mai” parla di come, coltellata dopo coltellata, si finisca per essere catapultati in rapporti tossici ed esasperati, in amicizie che tali non “state mai”.

Conosciamola meglio!

“Stata mai” è un singolo forte, sull’amicizia. Come ti è venuta l’ispirazione e c’è di autobiografico?

Nella mia vita ho troncato varie amicizie: ahimé, sono una persona un po’ complicata. La canzone parla di un’amicizia in particolare, finita tra migliaia di fraintendimenti, amplificati dal mondo che sono i social. Ora per confonderci e nasconderci abbiamo anche uno schermo in più”.

Come è nata la tua passione per la musica?

“Ho iniziato a scrivere e a cantare fin da piccola, sono sempre state le mie attività preferite insieme al disegno. Niente mi riempie mentalmente e fisicamente come lo fa la musica, e ho scelto di intraprendere questo percorso perchè so di non poter essere soddisfatta facendo qualcos’altro.”

“Frammenti” il tuo Ep è descritto come un insieme di piccolo fotografie di vita, un mosaico di esperienze personali. Hai trovato il filo conduttore, la chiave di lettura per creare la tua identità più profonda? La musica ti ha aiutato?

Leggi anche  Hard rock e calcio nel singolo d'esordio degli Heaven on Fire: “Creed”

“Trovo che “FRAMMENTI” sia un buonissimo punto di partenza, ma non uno di arrivo. Spero di poter continuare il mio percorso musicale scavando molto più a fondo, trattando temi non necessariamente autobiografici per trovare la mia identità. C’è ancora molta strada da fare e non vedo l’ora di percorrerla.”

Con chi del panorama musicale italiano e internazionale ti piacerebbe collaborare e quali sono gli artisti a cui ti ispiri?

Nel panorama italiano sarebbe un grandissimo sogno e onore poter collaborare con Francesca Michielin, una cantante di cui ammiro non solo la vocalità, ma tutta la personalità artistica. Nel panorama internazionale, invece, i nomi che mi vengono  in mente sembrano davvero troppi ed inarrivabili quindi sparo il più impossibile di tutti: Billie Eilish.”

Progetti per il futuro?

“Il sogno di ogni al momento, come di chiunque lavori nel mondo dello spettacolo, è poter ripartire con gli eventi ma ci vorrà ancora molto, purtroppo. Per quanto riguarda i progetti artistici il mio sogno è quello di arrivare a fare un concept album”.

Biografia
Benedetta Raina è una cantautrice classe 2001 di Alessandria, collocabile nel panorama musicale dell’indie- italiano. Fin da piccola coltiva una grande passione per la musica e nei primi anni delle superiori inizia a scrivere i primi testi e a comporre le prime vere canzoni, in inglese e poi, più tardi, in italiano affrontando le tematiche di un’adolescente della generazione z, in bilico tra speranza e sconforto e alla continua ricerca di conferme negli altri. Alla fine del 2018 inizia a collaborare con l’etichetta Noize Hills Records e nel 2019 pubblica “Basta”, il suo singolo di . La canzone nasce proprio come primo esperimento in italiano, come una pronta denuncia di sé, finalmente senza lo schermo di una lingua straniera. A dicembre 2019 esce in e in digitale il secondo singolo, “Davvero”. Il 28 aprile 2020 l’artista pubblica “Frammenti”, l’EP che segna il suo debutto e dal quale viene estratto il singolo “Stata mai”, in rotazione radiofonica dal 1° maggio.

Leggi anche  ACT7 – è uscita la compilation “7ACTS I”

Ig: https://www.instagram.com/benedettaraina/?hl=it
Fbhttps://www.facebook.com/benedettaraina21/