Vai al contenuto
  • 2 min read

Come dovrebbero, il nuovo singolo di OGNIBENE fuori il 9 aprile

Il 9 aprile torna OGNIBENE con Come dovrebbero, il nuovo singolo che racconta il bisogno di liberarsi da un senso di inadeguatezza, molto spesso legato alle nostre paure e insicurezze.
Brano dalle sfumature rock, che ben descrive la guerra interiore vissuta dall’artista, Come dovrebbero si distingue dai precedenti lavori del cantautore emiliano, mantenendo però il suo tipico stile di scrittura tagliente e suggestivo.
Spesso le nostre scelte sono condizionate dal fatto che siamo vittima di noi stessi, delle nostre paure e delle nostre abitudini – aggiunge OGNIBENE – Come dovrebbero è la rappresentazione di una guerra interiore senza precedenti.

BIOGRAFIA
Davide Ognibene è un cantautore classe ’86, nato e cresciuto nella bellissima Modena. Fin da bambino sviluppa una fervida immaginazione e la capacità di romanzare qualsiasi cosa. Inizia a suonare la chitarra a dodici anni scoprendo la sua vena compositiva, che lo porta a sviluppare l’arte della scrittura musicale. Suona per undici anni con i Remida, band modenese, con la quale incide tre album e parte per quattro tour nazionali.

Ad aprile 2019  esce Cinque anni, il singolo d’esordio che incanta critica e pubblico, accendendo i riflettori sul progetto.
Nel giugno 2020 esce il tanto atteso EP  Il varietà sulla natura umana – Vol. 1 (Etichetta LaPop ) dal quale vengono estratti i fortunati singoli L’amore coi robotElenoire ed Eternità.
nv-author-image

Francesca

Appassionata di musica e di scrittura, assidua frequentatrice di concerti, collaboro con testate giornalistiche online locali

Condividi questo articolo!

Vuoi entrare in un circuito di distribuzione e diffusione, in modo semplice e veloce?

promo emergenti

Il progetto ha la mission di incentivare la creatività, sviluppando una rete indipendente, alternativa al mainstream, che permetta agli artisti di avere visibilità, guadagni e sbocchi che rendano la loro attività artistica sostenibile. E’ ispirato alla filosofia Punk del DIY (Do It Yourself), dove l’unione di fanzine, giornalisti, promoter, manager, etichette discografiche, locali fuori dal circuito delle Major, creò un filone con un suo pubblico ed una sua identità.