Read Time:2 Minute, 58 Second

Disponibile in rotazione radiofonica e su tutte le piattaforme digitali “BUONGIORNO A TUTTI” (Metro Records), il nuovo singolo di KRAM.

Buongiorno a tutti” è un brano che vuole essere una denuncia con un messaggio a metà tra l’ironia e la critica, ma anche uno stimolo, un modo per dire alla gente e a se stessi di svegliarsi, per ricordare a qualcuno lassù che esistiamo. La ritmica incalzante e la ripetizione della parola contribuiscono a questo messaggio a tratti irriverente, a tratti feroce. È un brano che dice no a tutti quelli che non sognano, che non rischiano, che non vivono, che rimandano, che non credono… Quindi, buongiorno a tutti!

Spiega l’artista a proposito del brano: «La canzone è per gran parte autobiografica e vuole essere una botta di adrenalina, un richiamo a tutti per dire: “Buongiorno, esisto!”. Con un mix di rabbia e ironia ho voluto ricordare a tutti di attivarsi, non tralasciare, non rimandare. È una canzone contro la passività e la pigrizia ma anche un modo per rivendicare la mia arte e farla risuonare bene nelle orecchie del pubblico, mantenendo sempre un certo sarcasmo pungente che porti a una riflessione profonda».

Ecco cosa ci ha raccontato Kram nell’intervista

Credi sia vero quello che si dice, che esiste più musica che ascoltatori per godersela? 

Si, è probabile. Ormai è “facile” produrre musica e mettere musica sul mercato e quindi chiunque lo fa. Basta avere un po’ di risorse e qualche conoscenza tecnica. Ovviamente questo ha aumentato tantissimo l’offerta e creato una notevole dispersione di contenuti ma poi alla fine sono sempre in pochi che la fanno da padrone.

Tu invece che tipo di ascoltatore sei? Brani singoli e playlist oppure album interi? E su che piattaforma? Sei attento alle nuove uscite?

Sono molto attento alle nuove uscite e preferisco ascoltare gli album interi per comprendere a fondo il progetto discografico di un’artista. Ultimamente Blanco mi ha lasciato senza parole, lo trovo uno dei progetti più interessanti degli ultimi 20 anni. Ho un abbonamento su Apple Music e ascolto tutto da lì.

Cosa vorresti che arrivasse a chi ascolta il tuo nuovo singolo Buongiorno a tutti?

Un po’ di spensieratezza e ironia che credo in questo periodo sia indispensabile per ripartire con tutte le nostre attività e i nostri sogni.

Qual è il filo conduttore che collega tutti i tuoi brani?
Sicuramente l’amore, l’ironia mista alla critica velata.

Chi sei quando non hai a che fare con la musica?
Sono uno sportivo. Cerco di ritagliarmi sempre spazi per lattività fisica e le partitelle di calcetto. Amo la natura e mi piace andare ad ascoltare buona musica live.

Close