Vai al contenuto
  • 3 min read

BUIO, il nuovo singolo di BIAS

Il produttore/compositore imolese BIAS, all’anagrafe Gian Luca Biasini, riprende e riarrangia BUIO, un brano scritto e pubblicato nel 2016 con lo pseudonimo di EX NOVO.

Il singolo nasce da un testo di Fabrizio Rubini, scrittore e musicista bolognese, classe 1960.

BIAS interpreta quei versi, potenti metafore del momento del trapasso di un uomo, su una base musicale che trascina virtualmente l’ascoltatore all’interno di un reparto di terapia intensiva, attraverso l’uso di effetti sonori che scandiscono il ritmo della canzone.

A differenza dei due precedenti singoli, il sound di BUIO evidenzia il background hardcore/crossover di BIAS, che sceglie il produttore Ricky “Ohm Guru” Rinaldi per mixare e masterizzare il brano.

BUIO esce su tutte le piattaforme digitali anticipato da un videoclip sul canale YouTube dell’artista che, come per i precedenti singoli, sceglie di inquadrare unicamente le lancette di due VU Meter, che si muovono al ritmo di un lento battito cardiaco.

Ascolta Buio su Spotify

Open in Spotify

BUIO (Lyrics)

buio biasI remember you

Do you remember me?

Questo è quell’uomo che ha nutrito i suoi affetti tritando cipolle ad occhi asciutti

Questo è quell’uomo che ha gridato ciò che ha detto annaspando nel fango senza unghie

Come un ebreo errante ha cercato lunghi sonni sopra un letto di spine profumate

Ora la sua anima rimbomba erosa dal ghiacciaio ruvido che stride sul suo amore

Oggi più di ieri rincalza la sua pelliccia di metallo rattoppata da illusioni smilze

Tetri spiriti in lotta gli si cacciano in gola violenti

In gola

Violenti

Bias Bio

Gian Luca Biasini è un musicista, produttore e compositore di Imola (BO).

All’età di 6 anni, spinto dalla passione del padre, prende le prime lezioni di musica e da quel momento non smette più di suonare. Dal pianoforte alla batteria, dalla chitarra alle percussioni, passando per la computer music, ascolta e suona ogni genere musicale, con una predilezione per il Punk e il Rap.

Dopo un lungo trascorso come batterista in diverse band dell’underground bolognese (JLK e Wax Anatomical Models per citare le più importanti), nel 2016 pubblica il suo primo album da solista con lo pseudonimo di Ex Novo. Nel 2019 esce Pegaso, il secondo disco, e qualche mese più tardi scoppia la pandemia.

Il progetto musicale BIAS nasce, inconsapevolmente, proprio durante il lockdown del 2020.

Chiuso in casa per due mesi e mezzo con un computer e una tastiera, ma senza chitarra poiché era rimasta nella sala prove del suo batterista, Gian Luca suona e scrive tanto in quelle lunghe settimane. Ma qualcosa sta cambiando nel suo processo creativo, sia per quanto riguarda i testi, sia per quanto riguarda la musica.

Finito il lockdown recupera la chitarra, ma non il progetto Ex Novo, che decide di accantonare.
All’inizio del 2021 apre un canale su YouTube e successivamente su SoundCloud e li nomina Bias Music. L’idea iniziale è di caricare i remix/cover che compone in studio partendo dalle canzoni dei suoi artisti preferiti tra cui Rage Against the Machine, Joy Division, The Police, Slipknot ed altri. Durante l’autunno carica anche un paio di inediti, scritti durante il lockdown, e in quel momento modifica il nome dei canali trasformandoli definitivamente in BIAS.

Nel febbraio 2022 esce su tutte le piattaforme digitali Duemilaventi, il primo singolo ufficiale, seguito da Sarebbe più facile e successivamente Buio.

nv-author-image

Roberto

Appassionato di Musica, mi piace ascoltare i brani degli artisti emergenti e condividerli con il pubblico.

Continua
50%