Vai al contenuto

Bias: Sarebbe più facile è il nuovo singolo

Dopo il singolo di esordio Duemilaventi, Bias pubblica Sarebbe più facile. Il brano nasce dalla sinergia delle anime di Bias (autore della musica) e della sua compagna di vita Stefania (autrice del testo), in una realizzazione del tutto spontanea attraverso le note e le parole, di idee e sentimenti. Un pensiero integrale non si può commentare, né contestualizzare: si imbriglierebbero le emozioni che racchiude.

Si rimanda quindi direttamente al testo, in rispetto della stessa intenzione da cui nasce: un pugno nello stomaco. E’ un posizionamento lucido e condiviso nei confronti della sofferenza: ognuno potrà leggerci quello che vuole.

Sarebbe più facile è su tutte le principali piattaforme digitali, accompagnato da un video su YouTube in linea con la volontà dell’autore di mantenere un’immagine distaccata sui propri Social.

Il brano è prodotto e realizzato da Bias; mixato e masterizzato da Matvei.

Sarebbe più facile Testo

BiasSarebbe più facile se cominciassi a bere

Sarebbe più facile sai, per non vedere

Il vuoto nascosto dietro ai miei occhi spenti

Ogni volta che li incrocio in quei maledetti specchi

Sarebbe più facile far finta di niente

Proprio come fa tutta questa brutta gente

E se ne frega e se ne frega più o meno di tutto

E non da più senso e spessore nemmeno a un lutto

Sarebbe più facile tornare indietro nel tempo

Riavvolgere il nastro e dissodare il campo

Evitare gli sbagli, gli errori, i disastri

Perdere la memoria e cancellare i fantasmi

Sarebbe più facile coprirsi gli occhi e il viso

Per non dover rispondere ad ogni finto sorriso

Mettersi una maschera spessa e riflettente

E non sentire l’eco delle risate finte

Sarebbe più facile non dover sottostare

Alla regola perversa del dover faticare

Che pensi di fare e poi un domani godere

E invece niente, non c’è nulla di bello da vedere

Sarebbe più facile allora non esistere

Stare un passo indietro alla voglia di insistere

Sarebbe più facile sì, saltare un giro

E invece no e invece no, piuttosto dammi un tiro

Sarebbe più facile sai, darvela vinta

Ma la vita è una, e va oltremodo tinta

Di sangue e di lacrime attraverso ogni ferita

Altrimenti non ha senso questa

Maledetta partita

Maledetta partita

Maledetta partita

Maledetta

Sia maledetta

Bias Bio:

Gian Luca Biasini in arte Bias è un musicista, produttore e compositore di Imola (BO). All’età di 6 anni, spinto dalla passione del padre, inizia le prime lezioni di musica e da quel momento non ha più smesso di suonare. Dal pianoforte alla batteria, dalla chitarra alle percussioni, passando per la computer music, ha ascoltato e suonato ogni genere musicale, con una predilezione per il Punk e il Rap.

Dopo un lungo trascorso come batterista in diverse band dell’underground bolognese (JLK e Wax Anatomical Models per citare le più importanti), nel 2016 pubblica il primo album da solista con lo pseudonimo di Ex Novo. Nel 2019 esce Pegaso, il secondo disco, e qualche mese più tardi scoppia la pandemia.

Il progetto musicale BIAS nasce, inconsapevolmente, proprio durante il lockdown del 2020. Chiuso in casa per due mesi e mezzo con un computer e una tastiera, ma senza chitarra, poiché era rimasta nella sala prove del batterista e non poteva recuperarla, ha suonato e scritto molto in quelle lunghe settimane. Ma qualcosa stava cambiando nel suo processo creativo, sia per quanto riguarda i testi, sia per la musica. Finito il lockdown recupera la chitarra, ma non il progetto Ex Novo, che decide di accantonare.

All’inizio del 2021 apre un canale YouTube e successivamente una pagina su SoundCloud chiamandoli Bias Music. L’idea iniziale era di caricare i remix/cover che componeva in studio, partendo dalle canzoni dei suoi artisti preferiti, tra cui Rage Against the Machine, Joy Division, The Police, Slipknot ed altri. Durante l’autunno carica anche un paio di inediti, scritti durante il lockdown, e in quel momento modifica il nome dei canali trasformandoli definitivamente in BIAS.

Nel febbraio 2022 è uscito su tutte le piattaforme digitali Duemilaventi, il primo singolo ufficiale e nell’aprile successivo il secondo singolo Sarebbe più facile.

Segui Bias InstagramLinktree