October 25, 2021

 

Di recente protagonisti di un’imperdibile intervista, abbiamo raccolto un po’ di informazioni in più  riguardo questa rock band siciliana, capace di miscelare a del buon  rock, l’elettronica e il pop indipendente: uno stile originale che nel rispecchiare  l’attuale panorama indie italiano, si avvale di preziose sperimentazioni, avvertibili anche dagli ottimi arrangiamenti . I Marte provengono da Agrigento e  sono:  MASSIMILIANO GALLO (un po’ l’anima della band9, MARCO LISCI, MAURO PATTI e DAVIDE MICELI, i quali hanno deciso di promuovere in un circuito radiofonico di oltre 200 emittenti, il loro dal titolo VERTIGINI. In uscita il 5 giungo  in radio-dunque fra pochissimo- e accompagnato da un fantastico videoclip, VERTIGINI anticiperà il loro prossimo ATOMI. Un titolo anche questo, che sembra far riferimento alla multidimensionalità musicale che caratterizza la band, la quale coniuga in sé varie parti, complici anche i vari background che interessano i diversi componenti; il rock alternativo degli anni zero, come l’indie rock inglese e d’oltreoceano, vari mondi attraversati dalla bellezza del suono e delle sue contaminazioni. “Abbiamo messo immensa passione e tantissimo impegno, non vediamo l’ora adesso di scoprire quale sarà il feedback del pubblico.
Solo questa può essere la prova del nove e non c’è soddisfazione più grande quando si riesce a trasmettere qualcosa, ad emozionare”
: è quanto dichiarato dalla band a proposito di ATOMI, la cui uscita è prevista per luglio. Un album con brani sia in inglese che in italiano, la prima, scelta per l’’espressività musicale che riesce ad emanare anche quando il senso si fa più astratto, ma non per questo meno evocativo; la seconda- l’italiano -per parlare in maniera diretta, con tute le sfumature connesse alla lingua del nostro paese. Insomma un progetto, quello dei MARTE che risulta una garanzia, sia per i moti ispiratori che l’hanno messo in movimento- le influenze della band vanno dai MUSE a JEFF BUCKLEY- sia per la ricchezza di spunti che i vari brani sanno trasmettere ad un pubblico eterogeneo.

Sonia Bellin

 

 

Articoli correlati

Close